(Sesto Potere) – Ferrara – 15 ottobre 2021 – Il Prefetto di Ferrara Michele Campanaro ha incontrato ieri pomeriggio, a palazzo don Giulio d’Este, la Console Generale degli Stati Uniti d’America a Firenze, Ragini Gupta. Il Rappresentante del Governo e il diplomatico avevano già avuto l’occasione di conoscersi nella primavera scorsa, ma, a causa delle limitazioni imposte dall’emergenza pandemica, l’incontro si era svolto in videoconferenza.

La Signora Gupta, che ha assunto l’incarico a Firenze nel luglio del 2020, è diplomatico di lungo corso. Prima di intraprendere la carriera diplomatica che l’hanno portata a ricoprire incarichi di rilievo in diverse sedi (Giordania, Messico, Pakistan e India), ha esercitato la professione di avvocato presso importanti studi legali americani.

Il cordiale colloquio, nel corso del quale sono stati richiamati gli antichi vincoli di amicizia con gli Stati Uniti d’America, ha rappresentato l’occasione per affrontare temi di interesse comune sotto il profilo economico, culturale e della sicurezza, oltreché per rimarcare l’ottima collaborazione istituzionale con la base NATO di Poggio Renatico, dove presta servizio un significativo contingente di militari statunitensi.

Uno specifico approfondimento è stato dedicato all’impatto della pandemia sul tessuto economico e sociale del ferrarese e ai progetti di monitoraggio e sostegno in corso, anche al fine di consolidare gli ottimi rapporti commerciali che legano la provincia estense con gli Sati Uniti, quale principale partner per l’export locale oltreoceano, con un una percentuale sul volume totale delle esportazioni che, nel 2020, si è attestato su 215 milioni di €, pari all’11% del valore complessivo delle esportazioni.

Il Prefetto ha anche illustrato le iniziative adottate per preservare l’economia legale dai rischi di interferenze criminali in un contesto reso più vulnerabile proprio dalle difficoltà economiche conseguenti all’emergenza sanitaria. Da parte di entrambi è stato condiviso l’auspicio che con una significativa copertura vaccinale ed il progressivo contenimento del virus, possano essere rimosse le restrizioni all’interscambio commerciale tra i due Paesi, in modo da riprendere velocemente i flussi import-export prepandemia.

“Con la Console Gupta – ha sottolineato il Prefetto Campanaro – abbiamo riaffermato il profondo rapporto che lega questa provincia agli Stati Uniti, con una numerosa comunità statunitense qui residente, incluso il personale militare che presta servizio nel DACCC di Poggio Renatico, struttura strategica della NATO operante all’interno della base militare del Comando Operazioni Aereospaziali (COA) dell’Aeronautica Militare Italiana.”

A conclusione dell’incontro, il Prefetto ha accompagnato il Console Generale nella visita ai saloni di rappresentanza della quattrocentesca sede prefettizia. Nel sottolineare le bellezze artistiche, storiche e culturali che offre la città di Ferrara, il diplomatico ha espresso l’auspicio che la progressiva ripresa dei flussi turistici, una volta superata la fase di emergenza sanitaria, possa favorire un ritorno importante del turismo statunitense nel territorio estense.