Ferrara, bilancio controlli poliziotto di prossimità

0
260

(Sesto Potere) – Ferrara – 12 giugno 2020 -. Una risposta efficace alla domanda di sicurezza non può prescindere dal dialogo, dal rapporto di fiducia che ogni giorno dobbiamo cercare di instaurare con i cittadini, fruitori e destinatari finali della nostra attività di servizio, conditio sine qua non  per migliorare la qualità della convivenza civile e garantire il vivere ordinato della nostra Comunità.

In tale ottica, da due settimane si è avviata l’attività del poliziotto di prossimità, un modello operativo che mira ad avvicinare la Polizia di Stato al cittadino per intercettare,  attraverso il contatto quotidiano, i bisogni, le aspettative e analizzare le criticità e i motivi di preoccupazione soprattutto in un momento storico in cui le comunità sono smarrite, impaurite e preoccupate per la grave emergenza sanitaria, economica  e sociale in atto.

Sono stati contattati oltre cento titolari di esercizi pubblici.Fermato e controllato un cittadino marocchino di 25 anni, irregolare, con precedenti penali per spaccio e rapina,  a cui  è stato  notificato il provvedimento di espulsione e ordine del Questore di allontanarsi dal territorio nazionale.

Prestata  assistenza ad un uomo anziano mentre  percorreva a piedi le vie della città. Disorientato e confuso veniva rassicurato e prontamente rintracciati i familiari.

Fermata e controllata una ragazza 22enne residente nella provincia di Ravenna,  già nota per vari pregiudizi di polizia e condanne penali, risultata inottemperante al divieto di far ritorno nel capoluogo per tre anni.

Il Poliziotto di prossimità è dotato  di un telefono cellulare per rispondere in tempo reale alle richieste dei cittadini  e di un  computer palmare,  che permette di velocizzare le procedure di controllo ed uno snellimento delle operazioni di interrogazione in banca dati delle Forze di Polizia.

Presenta diverse applicazioni in particolare la possibilità per l’operatore di accedere immediatamente alla banca dati delle Forze di Polizia e  della Motorizzazione per ciò che concerne il controllo dei veicoli e delle relative targhe, nonché alla banca dati ANIA per la copertura assicurativa dei veicoli.

Gli operatori possono altresì inviare e ricevere messaggi di testo con la locale Sala Operativa, e condividere, anche grazie all’applicazione YOUPOL, le segnalazioni di episodi di spaccio, di  bullismo e di violenza domestica nonché le  informazioni con gli equipaggi dell’ UPG e SP presenti sul territorio in tempo reale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here