(Sesto Potere) – Ferrara – 6 marzo 2021 – Nella giornata di ieri personale della Polizia di Stato, Questura di Ferrara, è intervenuto in via Barlaam in quanto una signora 85enne, segnalava di aver subito la truffa del finto familiare gravemente malato” .

Sul posto la vittima, ancora scossa, riferiva agli Agenti che intorno alla 14:30 riceveva una telefonata da parte di una donna con un leggero accento meridionale, che si spacciava per sua nipote Sara, che le dicevadi essersi ammalata gravemente e che le occorrevano ingenti somme di denaro per acquistare un costoso farmaco americano.

truffa agli anziani ph d’archivio

La vittima, ingenuamente seguiva le indicazioni della pseudo nipotela quale le chiedeva di prendere tutto il denaro e l’oro che aveva in casa compreso gli orologi del nonno .

Durante la conversazione la parte offesa mostrava un attimo di esitazione e titubanza ma dall’altro capo del telefono si inseriva un uomo che si presentava come il Professore che aveva in cura la nipote dicendole , “Signora sua nipote sta malissimo, vuole farla morire? Sara sta malissimo”, e la invitava a mettere tutto in un sacchetto e che da lì a poco sarebbe passato un suo collega a ritirarlo, trattenendo sempre la vittima a telefono, per impedirle di chiamare qualcuno, sino a che non suonava alla porta il complice, di circa 25-30 anni, al quale la donna consegnava il sacchetto con € 500,00 e circa gr. 350 di oro.

Poco dopo l’anziana realizzava di essere stata raggirata e truffata. Sono in corso accertamenti tesi ad identificare i truffatori .