(Sesto Potere) – Modena – 16 ottobre 2021 – A seguito del seminario tenutosi a Modena lo scorso 20 settembre sul tema “due anni di codice rosso, metodi di contrasto alla violenza di genere” organizzato dalla Segreteria Provinciale Siulp della Polizia di Stato di Modena e la Segreteria Regionale Usmia Carabinieri dell’Emilia-Romagna, la deputata Stefania Ascari sul tema ha presentato una interrogazione scritta ai Ministri dell’Interno, della Difesa e della Giustizia.

Nell’atto parlamentare la Deputata Stefania Ascari, cogliendo le criticità emerse nel seminario ha chiesto ai Ministri di conoscere “quali iniziative, per quanto di competenza, intendano intraprendere al fine di aumentare l’opera di formazione per tutti gli operatori direttamente interessati” e “se ritengano sussistere le condizioni affinché vengano istituite le specifiche unità specializzate di cui in premessa per contrastare più efficacemente tutti i reati compresi nella violenza di genere”. 

Al riguardo, in una nota congiunta, Roberto Butelli del Siulp e Alfonso Montalbano di Usmia Sezione Carabinieri dichiarano “esprimiamo la nostra piena soddisfazione per l’importante iniziativa di Stefania Ascari che cogliendo le criticità ha interrogato i Ministri che auspichiamo possano tenere conto della situazione e intervenire al riguardo. Ribadiscono con forza Butelli e Montalbano – che possano quanto prima ampliare la platea dei colleghi formati ma, soprattutto, creare dei nuclei appositi composti da operatori di Polizia specializzati in materia che trattino i reati connessi al codice rosso, poiché il carico di lavoro che attualmente assolvono i Commissariati e le Stazioni Carabinieri è elevato”.