Fase-2, il genio ferrovieri dell’esercito a favore di Ferrovie Emilia Romagna

0
816

(Sesto Potere) – Bologna – 12 maggio 2020 – Su richiesta di Ferrovie Emilia Romagna, dai giorni scorsi, assetti specialistici del reggimento genio ferrovieri sono impiegati presso la stazione ferroviaria di Bologna a Castel Maggiore per supportare il personale nella temporanea situazione determinata a causa dell’emergenza sanitaria e alla conseguente difficoltà nella gestione della Fase-2, nella quale è previsto un incremento del traffico ferroviario.

La richiesta di figure abilitate quali “Capi Stazione” è stata prontamente accolta anche in virtù della convenzione in essere tra il reggimento genio ferrovieri e diverse società ferroviarie che permettono la formazione e l’addestramento operativo dei militari che possono così essere impiegati su veicoli, strutture e reti ferroviarie italiane.

Grazie a tali accordi, il reparto è in grado di impiegare assetti specialistici con incarichi di Capo Stazione, Capo Treno, manovratore-deviatore, macchinista e operatore dell’infrastruttura ferroviaria nazionale.

L’addestramento e la formazione continua dei militari del genio ferrovieri sono punti cardine dell’Esercito Italiano e permettono al personale di essere prontamente impiegabile in qualsiasi contesto e con brevissimo preavviso.

Il costante supporto dell’Esercito a favore della collettività e l’impegno profuso nel contrasto alla diffusione del CoViD-19, dimostra ancora una volta come i cittadini possano sempre contare su un’Istituzione totalmente votata al servizio del Paese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here