“FairPlay” in Piazza a Cesena: patto per condividere al meglio le strade

0
109

(Sesto Potere) – Cesena – 13 novembre 2019 – Sono stati numerosi gli utenti della strada che questa mattina si sono dati appuntamento al “FairPlay” in Piazza Giovanni Paolo II in un momento di lavoro e di scambio che ha portato alla firma di un vero e proprio patto per condividere al meglio le strade.

Si tratta della prima tappa per il 2019 della campagna “Fair Play. In strada muoviti secondo le regole” promossa e finanziata dall’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale della Regione Emilia-Romagna con la collaborazione del Comune di Cesena, che promuove una migliore convivenza civile tra le varie tipologie di mobilità nelle nostre città.

“Si parla di Fair Play – commenta l’Assessora alla Mobilità sostenibile e alla Viabilità Francesca Lucchi – ma non centrano gare, partite o competizioni: a “incontrarsi” questa mattina nello speciale contesto di Piazza Giovanni Paolo II sono stati i rappresentanti di gruppi di podisti, ciclisti, motociclisti e automobilisti e autisti del trasporto pubblico invitati a confrontarsi sui rispettivi usi della ‘strada’”.

Davanti al Duomo dunque i cesenati hanno dato avvio a un confronto pubblico che si inserisce nel calendario di incontri della campagna “Fair Play. In strada muoviti secondo le regole” che chiama a raccolta le comunità della mobilità e singoli cittadini in diverse città della Regione, proprio a partire da Cesena.

Si tratta di una campagna che promuove una maggiore convivenza civile sulle strade fra le varie tipologie di utenti per prevenire gli incidenti che spesso hanno come vittime i più deboli: bambini, anziani, disabili.
Per ridurre i sinistri stradali infatti non servono solo conoscenza e rispetto del codice della strada ma è necessaria una riflessione su un senso civico diffuso che possa portare a considerare la strada come spazio condiviso e non di scontro o sfida, con rispetto per tutti i cittadini che la utilizzano insieme a noi e con attenzione ai più fragili.

“L’obiettivo – prosegue l’Assessora – anche condiviso dalla Regione è di ridurre il clima di avversità fra i diversi utenti della strada. Per questo la Regione Emilia-Romagna ha avviato una campagna di sensibilizzazione rivolta direttamente agli utenti della strada”.

A raccogliere l’appello lanciato dall’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale e dal Comune di Cesena sono state le associazioni del territorio legate al podismo, al ciclismo, associazioni ambientaliste e gruppi di camminatori che si sono incontrati questa mattina.

Quella a Cesena è la prima tappa della campagna che in questa edizione toccherà diverse città in tutta la regione: l’esito degli incontri sarà poi la base di discussione dell’incontro che si svolgerà il 19 dicembre a Bologna.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here