(Sesto Potere) – Forlì – 25 maggio 2022 – S’è conclusa ieri a Roma: “Fly Future 2022”, il primo evento italiano dedicato agli appassionati del volo e a coloro che, soprattutto tra i giovani, intendano trovare un’opportunità lavorativa nel settore dell’aviazione e dell’aerospazio.
Una ‘due giorni’ intensissima, con molti ospiti e conferenze su diversi argomenti, ospitata all’Università Europea di Roma, che ha visto la partecipazione di decine di piloti, manager, professionisti ed esperti, che hanno raccontato la loro esperienza ed hanno risposto a domande e curiosità.
Nell’expo anche numerosi stand di scuole di volo, istituti aeronautici, aeroclub, aziende e associazioni.

volo Albawings

“La crescita del trasporto aereo in tutto il mondo ha fatto impennare la richiesta di piloti, assistenti di volo, tecnici e altri professionisti, offrendo così interessanti opportunità di carriera in un settore in grande sviluppo. Parallelamente, anche l’Agenzia Spaziale Europea sta selezionando nuovi astronauti per le prossime missioni nel cosmo”: ha confermato Luciano Castro, ideatore e presidente di Fly Future.

Il programma di “Fly Future 2022” si è aperto con il convegno “Professione Volo. Le opportunità di lavoro e di carriera nel settore dell’aviazione e del trasporto aereo in Italia”, in cui è stato celebrato il 100° anniversario della nascita nel 1922 a Trieste della prima compagnia aerea italiana SISA-Società Italiana Servizi Aerei.

Nel corso delle due giornate dell’evento – tra le varie conferenze e incontri – anche l’intervento di Gaetano Intrieri, amministratore delegato della nuova compagnia aerea AeroItalia, che ha fra l’altro anticipato alcuni voli che , in estate, a partire da luglio, grazie ai Boeing 737-800 (nella foto in alto) saranno garantiti dall’aeroporto Ridolfi di Forlì, per alcune destinazioni del Sud Italia, ovvero Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna, scali di: Bari, Lamezia Terme, Catania, Palermo, Olbia e Alghero.

Queste anticipazioni dovrebbero trovare conferma questa mattina alle ore 11:00, al “Grand Hotel & SpA” di Castrocaro Terme, nel corso di una conferenza stampa programmata dai manager di Fa Srl, Società di gestione dell’aeroporto “Luigi Ridolfi” di Forlì, per la presentazione del programma estivo dei voli, insieme ai partner operativi – la stessa AeroItalia e altri vettori partner pronti a sostenere la ripartenza dei voli commerciali dall’aeroporto di Forlì – oltre alla comunicazione di alcune novità che riguardano lo scalo di via Seganti. 

Una conferenza-stampa riservata ai media al mattino ed un incontro pomeridiano, alle ore 18:00, ad inviti destinato alle istituzioni, agli stakeholder ed alle agenzie di viaggi per la presentazione le rotte dei servizi aerei che saranno attivate dall’aeroporto romagnolo.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone e il seguente testo "BIGLIETTERIA INFORMAZIONI TICKET OFFICE NFORMATION"
la biglietteria del Ridolfi

Oltre alle sei località precedentemente indicate, il Ridolfi ad oggi può contare sulle tratte coperte da un’altra compagnia aerea al momento presente al Ridolfi, ovvero: Albawings, che garantisce due voli a settimana – il giovedì e la domenica – verso la capitale dell’Albania, Tirana.

Nella pagina Facebook “Forlì Airport Italy”, la società di gestione del Ridolfi comunica che già da domani da giovedì 26 maggio la biglietteria dell’aeroporto sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18 (anche sabato e domenica).

Il 2 maggio scorso la Fa Srl aveva scritto che nell’incontro di oggi a Castrocaro: “presenteremo il programma estivo e le anticipazioni di quello invernale. La pianificazione estiva sarà principalmente incentrata sugli scali domestici attraverso i quali sarà possibile raggiungere le più belle spiagge della penisola e delle principali isole italiane. Si stanno definendo anche alcune partenze estere focalizzate sul Mediterraneo”. La società si era anche scusata “per il ritardo nella presentazione di un programma ormai definito e studiato nel dettaglio ma che necessita ancora di alcuni passaggi formali prima di essere reso pubblico” con la conferma che: “L’impegno della società di gestione è quello di puntare su un programma robusto ed affidabile”.