Export agroalimentare Toscana, console generale Usa ricevuta in Regione

0
762

(Sesto Potere) – Firenze – 11 febbraio 2021 – “E’ un onore e un piacere presentarle la Toscana attraverso i suoi prodotti d’eccellenza che sono fatti di qualità, originalità, tradizione, cultura, legame con il territorio, storia e tanta passione, quella che caratterizza i nostri produttori”: queste le parole con le quali la vicepresidente e assessora all’agroalimentare della Regione Toscana Stefania Saccardi ha accolto in Palazzo Strozzi Sacrati, sede di Regione Toscana, la console generale statunitense Ragini Gupta.

Con Saccardi erano presenti anche il presidente dell’Associazione lardo di Colonnata, Fausto Guadagni, il presidente del Consorzio cinta senese DOP. Daniele Baruffaldi, il direttore del Consorzio finocchiona IGP, Francesco Seghi, il presidente del Consorzio prosciutto toscano DOP, Fabio Viani. 

Al centro dell’incontro: l’importanza della ripresa delle esportazioni in Usa dei salumi toscani a bassa stagionatura. come il lardo di Colonnata IGP, la finocchiona IGP, i salumi ottenuti con la carne di cinta senese DOP o la mortadella di Prato IGP.

“Crediamo che oggi, con la presidenza Biden, ci siano le condizioni per poter riprendere in mano il lavoro avviato alcuni anni fa insieme al nostro Servizio veterinario e igiene alimenti, volto a garantire qualità e sicurezza dei prodotti dei nostri Consorzi da esportare negli Stati Uniti  – ha spiegato la vicepresidente Saccardi alla console Gupta –  un percorso che ci auguriamo possa ripartire quanto prima, grazie alla collaborazione della Toscana con il vostro paese. Siamo pronti a lavorare insieme, e lo facciamo con grande piacere, per portare oltreoceano prodotti che tengono alto il nome della Toscana all’estero”.

Nell’ambito del consueto scambio dei doni, i presidenti dei Consorzi hanno omaggiato la console con assaggi dei prodotti che ciascuno di loro rappresenta.