(Sesto Potere) – Cesena – 19 febbraio 2022 – Il complesso immobiliare dell’ex Macello di Via Mulini, che attualmente ospita un centro polifunzionale per gli studenti e altri servizi destinati principalmente alla popolazione universitaria, potrebbe tornare nella piena disponibilità del Comune di Cesena che fino ad oggi, pur avendone conservato la proprietà, non godeva del diritto di proprietà superficiaria. 

municipio cesena

A darne notizia – con un comunicato – è la stessa amministrazione comunale.

La struttura di via Mulini, risalente al 1890 e che in città rappresenta uno degli ultimi simboli dell’architettura industriale, nei primi anni 2000 è stata oggetto di un importante intervento di recupero e relativa riqualificazione che ha consentito alle diverse palazzine che costituiscono il complesso architettonico di poter diventare un vero e proprio luogo destinato all’aggregazione giovanile.

Per fare in modo che il fabbricato, annesso al centro storico e collocato in una posizione strategica anche in relazione alle diverse sedi universitarie cittadine, potesse tornare a vivere, l’Amministrazione comunale di Cesena nel 2005, tramite bando, ha dato in concessione gli spazi a un privato che si è fatto carico dei lavori di restauro e ristrutturazione investendo 2.718.926,32 euro.

In ragione però di alcuni elementi d’inadempienza contrattuale l’Amministrazione ha ritenuto di avviare un procedimento  volto alla risoluzione del contratto stesso e i cui esiti dovranno essere puntualmente valutati, prima di essere sottoposti all’esame del Consiglio Comunale.