(Sesto Potere) – Forlì – 12 gennaio 2022 – “Il tema dell’energia è fondamentale e non è rinviabile la previsione di investimenti perché c’è il serio rischio di un blocco delle produzioni soprattutto quelle ad alta intensità energetica per i prezzi impossibili da sostenere. Occorre fare presto, trovare oggi le strade già possibili per ovviare all’incremento dei costi e, contestualmente, mettere a punto strategie per il medio e lungo periodo. Il Paese sta subendo le ricadute di anni di politiche energetiche sbagliate e la retorica della propaganda ‘green’ fa scivolare anche il segretario piddino Enrico Letta che sembra vivere su un altro pianeta. E’ evidente che non è possibile non prevedere il ricorso al nucleare da cui già deriva una gran parte dell’energia prodotta in Europa. Le bollette continueranno a rincarare e non sarà possibile intervenire sempre con sostegni mirati a raffreddarne l’impatto sui bilanci delle famiglie. Investire anche sul nucleare pulito e sicuro di ultima generazione diventa quindi una delle opzioni imprescindibili per un governo autorevole e lungimirante”: così in una nota il parlamentare forlivese della Lega Jacopo Morrone.