Elezioni suppletive Cagliari, vince centrosinistra, flop M5S

(Sesto Potere) – Cagliari – 21 gennaio 2019 – Vince il centrosinistra con il giornalista Andrea Frailis, 62 anni, alle elezioni suppletive per la Camera nel collegio di Cagliari, nonostante la discesa in campo di big nazionali che hanno organizzato nei giorni precedenti una serie di comizi negli otto Comuni del Collegio. 

Andrea Frailis

“Giorni e giorni di comizi. Folle oceaniche esibite nei Tg. Ma per Salvini e Di Maio piazze piene e urne vuote. Alle suppletive ha vinto il centrosinistra”, ha dichiarato l’ex premier Paolo Gentiloni con un tweet.

I democratici quindi strappano in Sardegna un seggio al M5s. Andrea Frailis, candidato dei Progressisti Sardi, è stato eletto deputato nel collegio Cagliari, dopo le dimissioni di Andrea Mura (M5S), eletto nel marzo scorso e dimessosi da Montecitorio dopo un’aspra polemica sulle assenze alla Camera. Era una delle personalità scelte da M5s tra la società civile.

Frailis ha ottenuto il 40,46% delle preferenze (15.581 voti) davanti al pentastellato Luca Caschili, (11.139 voti), con il 28.92%.

“Buon lavoro ad Andrea Frailis. Complimenti alla coalizione e al PD Sardegna. Uniti si vince”, ha scritto su Twitter Maurizio Martina, candidato alla segreteria PD.

Anche Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, in corsa alla alla segreteria PD ha espresso con un tweet il suo plauso. “Forza Andrea Frailis, dai che la storia si può cambiare. Andiamo avanti!”.

I complimenti a Frailis per il risultato ottenuto arrivano anche da Matteo Orfini Matteo Renzi. “Preoccupa l’affluenza bassa, ovviamente”, ha commentato su Facebook Renzi. “Ma nonostante sondaggi, tg schierati, pagine e pagine di propaganda per Salvini & Di Maio, al primo voto per un nuovo seggio in Parlamento vince l’opposizione, persino in Sardegna. Le promesse di sciacalli e prestanome sono assegni a vuoto. E il palloncino populista prima o poi si sgonfierà, il tempo è galantuomo. Buon lavoro, Andrea: davvero una buona notizia” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *