Elezioni, Imola torna al voto dopo le dimissioni della sindaca “grillina”

0
574
imola vista dall'alto ph IatComuneImola

(Sesto Potere) – Imola – 19 settembre 2020 – Domenica 20 e lunedì 21 settembre 2020 i cittadini imolesi sono chiamati alle urne per l’ elezione diretta del Sindaco ed il rinnovo del Consiglio comunale di Imola e per il voto al referendum popolare confermativo della legge costituzionale recante: “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”

Sono 5 i candidati sindaco: Daniele Marchetti (centrodestra), Marco Panieri (Pd e centrosinistra), Carmela Cappello detta “Carmen” (lista civica Cappello e Imola Riparte), Ezio Roi (Movimento IlBlogDelleStelle.It) e Andrea Longhi (Imola valori comuni).

Si tratta di un’elezione anticipata causata dalle dimissioni il 28 ottobre 2019 della sindaca grillina Manuela Sangiorgi che era stata eletta poco più di un anno prima, nel giugno del 2018. Si vota dopo la fase di commissariamento che era stata affidata all’ex questore, prefetto e vicecapo vicario della Polizia Nicola Izzo.

E’ fissato altresì, per domenica 4 ottobre 2020 e lunedì 5 ottobre 2020, l’eventuale turno di
ballottaggio per l’elezione del Sindaco se non proclamato eletto a seguito del primo turno.

Per quanto riguarda le elezioni comunali, sono 55.309 gli aventi diritto al voto, di cui 26686
maschi e 28623 femmine. I 18enni che voteranno per la prima volta (rispetto alle regionali
del 26 gennaio 2020) sono 107: 43 maschi e 64 femmine.

Per quanto riguarda il referendum, sono 53.218 gli aventi diritto al voto, di cui 25640 maschi e 27578 femmine.

elezioni comunali

La differenza fra il numero di votanti fra referendum e amministrative è dovuta al fatto che alle elezioni comunali hanno diritto di voto anche i comunitari residenti, che invece non possono votare per i referendum. Viceversa, al referendum hanno diritto di voto (per corrispondenza) i residenti all’estero iscritti all’Aire del Comune di Imola.

Le sezioni – Le sezioni sono 62 (all’interno di queste 62 sezioni, tre hanno una funzione
speciale per consentire il voto agli ospiti della Casa di Riposo di Via Venturini; dell’Ospedale
di Montecatone e dell’Ospedale nuovo: quest’ultimo avrà anche la funzione di recarsi a
domicilio per gli elettori in quarantena, isolamento fiduciario o trattamento domiciliare per
Covid-19, che hanno fatto domanda di votare).

I presidenti di seggio sono 62, come i Segretari; 254 gli scrutatori, di cui 248 nei 62 seggi ordinari e 2 per ogni nei seggio speciale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here