Elezioni, con Buda presentata lista Lega, atteso anche Salvini

0
208

(Sesto Potere) – Cesenatico, 20 settembre. Il leader della Lega Matteo Salvini farà tappa a Cesenatico venerdì 24 settembre, alle 19 circa, in corso Garibaldi, 7 (lungo il porto canale) per sostenere la lista della Lega e il candidato sindaco del centrodestra Roberto Buda in vista della sfida elettorale del 3 e 4 Ottobre.

Lo ha annunciato il parlamentare Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna, durante una conferenza stampa svoltasi nella tarda mattinata a Cesenatico per la presentazione della lista di candidati della Lega alle prossime elezioni amministrative, alla presenza della capolista Giulia Zecchi, e diversi candidati.

Il candidato sindaco del centrodestra Roberto Buda presente alla conferenza stampa ha ribadito che: “La coalizione di centrodestra è una squadra compatta e coesa, con un mare di idee per Cesenatico con le quali rilanciarla e farle fare il definitivo salto di qualità”.

“Cesenatico ha bisogno di un rilancio a 360 gradi. Con Matteo Gozzoli lo sviluppo della città si è bloccato, con Roberto Buda ripartirà alla grande. Per amministrare una località turistica con tante potenzialità come Cesenatico serve una squadra coesa, lungimirante, capace e intelligente come quella che appoggia Buda. L’auspicio è che il 3 e il 4 ottobre tutti i cesenaticensi vadano a votare. Il cambiamento è una responsabilità collettiva”: il messaggio uscito oggi alla conferenza stampa di presentazione della lista della Lega alle prossime elezioni amministrative.

“Basta raccontare bugie ai cittadini come accaduto nell’ultimo quinquennio. Noi siamo in mezzo alla gente quotidianamente e sentiamo uno scontento generalizzato”: così Giulia Zecchi che ha toccato vari temi: dalla sicurezza (“serve ripristinare il nucleo di polizia antidegrado che Gozzoli ha smantellato”), al PUG (il nuovo Piano urbanistico), dai Quartieri (da coinvolgere più attivamente nelle decisioni), al mercato da riqualificare. Poi i grandi eventi per tutto l’anno che potrebbero significare più turismo e più attrattività per Cesenatico.

“All’amministrazione Gozzoli – afferma ancora Zecchi – rimprovero la mancanza di coraggio, di mettersi a disposizione della comunità e di aver assunto decisioni impopolari a dispetto della volontà dei residenti, vedi l’imposizione della Ztl di Ponente. Il nostro programma è vasto, dalla valorizzazione dei parchi con eventi musicali e sportivi, alla tutela dell’ambiente coniugata all’organizzazione di iniziative, penso, per esempio, a portare a compimento il sogno/progetto di una persona che tanto ha fatto per Cesenatico, Angelo Pagliarani, ovvero un roseto con un percorso ad hoc al Parco di Levante. Serve davvero un cambio di passo e tutti noi della Lega siamo pronti a metterci in gioco sostenendo totalmente Roberto Buda”.

E’ poi intervenuto Roberto Buda: “Ho pensato a lungo se rimettermi in gioco. Fino a pochi mesi fa riflettevo addirittura su un mio ritiro dalla politica attiva. Poi ho pensato a Cesenatico, al suo futuro, ai suoi abitanti, famiglie, imprenditori, lavoratori, alle tante persone che mi hanno chiesto di rappresentarle. E ho deciso di rispondere positivamente alla richiesta di Jacopo Morrone di candidarmi. E oggi l’adrenalina corre a mille. So di poter contare su forze politiche e civiche che mi appoggiano in completa sintonia. Siamo una squadra vincente e vogliamo dimostrarlo”.

Ha chiuso Jacopo Morrone, ricordando che “Cesenatico è la terza città più importante per numero di abitanti della provincia di Forlì-Cesena, una delle località turistiche più attrattive della riviera romagnola. Eppure oggi il suo ruolo trainante non viene considerato, neppure dal punto di vista turistico. Segno dello scarso potere contrattuale dell’attuale amministrazione a livello provinciale. Al contrario, Buda, da sindaco, potrebbe puntare anche alla presidenza della Provincia di Forlì-Cesena, ampliando le possibilità di sviluppo di Cesenatico nel territorio. Un sindaco deve essere soprattutto lungimirante, porre le basi per uno sviluppo della città amministrata nel breve, medio e lungo termine. Gozzoli si è dimostrato incapace di svolgere questo ruolo fondamentale. Il futuro di Cesenatico è Roberto Buda”.