(Sesto Potere) – Bologna – 4 ottobre 2021 – Dopo la ‘due giorni’ di voto della tornata elettorale amministrativa, i candidati sindaci del centrosinistra sono avanti a Bologna, Ravenna, Rimini, Bertinoro e Cesenatico. Scrutini ancora in corso e il responso è ancora parziale , ma la tendenza delle preferenze – che si incrocia con gli exit poll e le proiezioni – è comunque chiara.

Nel capoluogo regionale Matteo Lepore (nella foto in alto, ndr), stimato con una ‘forchetta’ tra il 58,5% e il 62%, sarà eletto al primo turno senza passare al ballottaggio con lo sfidante civico del centrodestra, l’imprenditore Fabio Battistini.

Gessica Allegni

A Ravenna il sindaco uscente Michele De Pascale al 57,5%.

Mentre a Rimini è in testa Jamil Sadegholvaad con il 47,5%.

A Bertinoro si profila una vittoria netta della candidata Gessica Allegni (nella foto qui nella pagina, ndr) con il 56%.
E a Cesenatico il sindaco uscente Matteo Gozzoli vola verso la riconferma con il 63,43% lasciandosi dietro il già sindaco Roberto Buda al 36,5%.
Sempre in provincia di Forlì-Cesena, a Gatteo, il centrodestra elegge come nuovo sindaco Roberto Pari, vicesindaco uscente nell’ultima sindacatura di Vincenzi.

Mentre a Sogliano al Rubicone è stata eletta sindaco Tania Bocchini, che ha battuto Caterina Gattamorta, assessore della Giunta uscente di centrodestra che era guidata da Quintino Sabattini, il Municipio cambia colore e passa, dunque, al centrosinistra.

In Emilia-Romagna l’affluenza alle urne per il voto comunale per il rinnovo di 48 amministrazioni locali, l’affluenza è stata del 54,81%, in calo di 6,54 punti rispetto a 5 anni fa e al di sotto di oltre 2 punti percentuali rispetto alla media nazionale.