Elezioni comitati di quartiere. Pd e Forlì e Co.: “c’è possibile vizio regolamentare”

0
130
i due capigruppo Alemani e Morgagni

(Sesto Potere) – Forlì – 11 ottobre 2021 – Nel consiglio comunale di oggi, i consiglieri dei gruppi PD e Forlì & Co., hanno segnalato che le imminenti elezioni dei comitati di quartieri potrebbero risultare affette da “un possibile vizio regolamentare, connesso alla discriminazione dei candidati con cognomi inizianti con le ultime lettere dell’alfabeto”.

municipio di forlì

Secondo i PD e Forlì & Co.: “qualora un elettore indicasse erroneamente due nomi dello stesso genere, verrebbe annullata la preferenza assegnata al candidato il cui cognome è posto successivamente nell’ordine alfabetico. Ciò è apparso immediatamente ingiustificato e discriminatorio, atteso che si finirebbe per penalizzare candidati solo in ragione dell’iniziale del cognome, con il rischio evidente di invalidazione del voto finale. E’ allarmante  – affermano i consiglieri – che l’Assessore Cintorino, nonostante la nostra segnalazione, abbia inteso confermare la bontà del meccanismo, senza intervenire sul meccanismo”. 

“Quanto sopra conferma la superficialità con cui l’amministrazione Zattini abbia approcciato alla materia del decentramento, dall’inizio del percorso intrapreso per la riforma fino ad oggi”: concludono il gruppo consiliare del Partito Democratico di Forlì ed il gruppo consiliare di Forlì e Co.