(Sesto Potere) – Cesena – 30 agosto 2022 – “Altro che Cesena città dello Sport, altro che Wellness Valley: la classifica che valuta l’indice di sportività delle provincia italiane, pubblicato su Il Sole 24 Ore, restituisce una deludente pagella per Forlì-Cesena: 55esima a livello nazionale e staccata da tutte le altre realtà romagnole. Lo sport è un elemento centrale per la qualità della vita ed è anche un punto fondamentale del programma di Fratelli d’Italia”. Alice Buonguerrieri, romagnola candidata alla Camera dei Deputati per Fratelli d’Italia, parte dai numeri elaborati da PtsClas e pubblicati dal quotidiano economico nazionale il Sole 24 ore per una riflessione su “come lo sport, anche a livello locale, abbia avuto scarsa considerazione da parte della politica”.

Buonguerrieri

“Ma è un errore, così come concentrarsi quasi esclusivamente su una disciplina e lasciare indietro quelli che vengono ingiustamente catalogati come sport minori – prosegue la candidata – Certo, nel Cesenate e nel Forlivese ci sono belle esperienze, soprattutto alimentate dall’impegno dei privati, ma si potrebbe sviluppare una progettualità sportiva molto più ampia rispetto al solo calcio o poco più. Pensiamo al ciclismo e al cicloturismo, che vedono sicuramente il nostro territorio avere una marcia in più e potrebbero essere anche un volano per il turismo; oppure a nuove discipline che si stanno affermando tra i giovani, ad esempio lo skate. Ma gli esempi potrebbero andare avanti all’infinito. Ciò che non è infinita è la pazienza dei cittadini, che hanno giustamente l’esigenza di avere spazi e strutture adeguate per praticare l’attività sportiva. E su questo l’impegno delle istituzioni è fondamentale”.

“Come detto nel programma di Fratelli d’Italia lo sport ha un ruolo cruciale, tanto che come ha annunciato Giorgia Meloni l’obiettivo è quello di istituire il diritto allo sport. E’ un preciso impegno che ci prendiamo. Per l’Italia investire sullo sport è una politica strategica, perché strettamente legata alla promozione di stili di vita più sani, all’inclusione giovanile, alla formazione culturale delle nuove generazioni. – aggiunge Buonguerrieri, che continua – Vogliamo dare a tutti i nostri ragazzi la possibilità di mettere in mostra i loro talenti e li sosterremo con borse di studio per meriti sportivi. Investire sui giovani vuol dire investire sul futuro e come ha sottolineato Giorgia Meloni lo sport è fondamentale per far crescere generazioni di italiani sani e determinati – conclude – carichi di quei valori positivi che solo lo sport può dare”.