(Sesto Potere) – Cesena – 26 agosto 2022 – Alice Buonguerrieri (nella foto in alto) è l’unica romagnola candidata alla Camera dei Deputati per Fratelli d’Italia: correrà all’uninominale a Ravenna in rappresentanza di tutto il centrodestra e nel collegio plurinominale di Forlì-Cesena, Rimini, Ravenna e Ferrara per FdI.

“Il centrodestra è pronto a difendere e risollevare l’Italia: abbiamo un programma di governo che può segnare una svolta per il nostro Paese, ora è il tempo del coraggio per cambiare in meglio la nostra amata Nazione”, esordisce Buonguerrieri, avvocato, 44 anni, nata a Bagno di Romagna e residente a Cesena, una storia politica che parte ai tempi di Azione Giovani, prima sfida elettorale alle amministrative di Bagno di Romagna nel 2004, dove cinque anni dopo si è candidata a sindaco, attuale coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia. Un impegno territoriale di lungo corso che ora metterà a disposizione della coalizione in vista delle elezioni politiche del 25 settembre.

“Con onore e infinito orgoglio ho accettato la possibilità che il partito e la coalizione mi hanno dato– prosegue Buonguerrieri – Ringrazio Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia per la fiducia e per l’opportunità concessami: poter portare a Roma le istanze del nostro territorio sarà il mio obiettivo e lo si vedrà già in questa campagna elettorale. Ci sono grandi temi nazionali che investono direttamente la Romagna: il nostro territorio se vuole essere competitivo ha bisogno di infrastrutture: la E45 ad esempio che va definitivamente ammodernata insieme alle altre statali del nostro territorio. Lo sviluppo della logistica in Romagna è una grande opportunità, servono collegamenti efficienti e veloci tra Forlì Cesena e mare, tra l’area portuale di Ravenna, gli assi viari e le piattaforme dell’entroterra. Penso poi alla sicurezza e l’immigrazione incontrollata, su cui ci deve essere un intervento deciso e non il solito buonismo della sinistra; così come la famiglia e il sostegno alla natalità vanno rilanciati. E poi l’economia, siamo pronti a sostenere le imprese che creano lavoro, riducendo il cuneo fiscale e aumentando così le buste paga dei lavoratori: vogliamo cambiare il paradigma, vogliamo premiare le aziende che investono nel personale, più assumi e meno tasse paghi, questo il concetto. Ma se parliamo di economia, per la Romagna ci sono importanti settori che nel quadro attuale necessitano di sostegno e vicinanza da parte del mondo politico e istituzionale: pensiamo all’agricoltura e al turismo, sul punto intendiamo dare risposte concrete anche ai balneari che si sono visti espropriare le loro aziende, pensiamo alla valorizzazione dei nostri prodotti, delle nostre eccellenze che ci rendono famosi nel mondo”.

“Le cose da fare sono tante e ora con diverse amministrazioni locali che hanno cambiato colore e la possibilità di un governo nazionale di centrodestra la Romagna può ambire a vivere una stagione di rinascita e di protagonismo – rimarca la candidata di Fratelli d’Italia – Affronterò questa nuova sfida con la passione e la determinazione che mi hanno sempre contraddistinta nel mio percorso politico, in cui ho cercato di servire al meglio il mio territorio e la mia comunità politica, indipendentemente dal ruolo avuto. Possiamo vincere, tutti insieme, questa competizione elettorale per concretizzare la nostra visione politica, alternativa a questa sinistra e rappresentare a Roma la Romagna: valori e radici costituiscono la nostra identità – conclude Alice Buonguerrieri – lavoreremo per la Nazione, la comunità e il territorio”.