Educazione ambientale nelle scuole, premiazione concorso Alea

0
287

(Sesto Potere) – Forlì – 22 gennaio 2021 – Si è svolta questa mattina la consegna del riconoscimento da parte di Alea Ambiente alle prime due classificate del progetto “Co-responsabilità! Comunichiamolo agli altri: quale lingua parlano i nostri rifiuti?”, percorso di educazione ambientale nelle scuole svoltosi lo scorso anno.

Il Presidente Alea Ambiente, Daniele Carloni, si è recato nell’Istituto Caterina Sforza di Forlì per consegnare personalmente i due maxi assegni da 150 Euro spendibili in materiale didattico alla dirigente ed ai docenti delle classi vincitrici.

Prima classificata, la classe 2F, con il progetto “Differenziamoci”, una raccolta di disegni in cui si spiega come, grazie alla raccolta differenziata e ai piccoli gesti di tutti i giorni, si può salvaguardare l’ambiente e garantirgli un futuro verde e pieno di vita.

Il secondo assegno è stato consegnato alla classe 2B, che è stata la seconda più votata su Facebook grazie al progetto “Ogni rifiuto una storia”, nel quale attraverso dei brevi racconti, ogni rifiuto (materassi, pc, pile, lavatrici…) riporta i propri pensieri nel momento dello smaltimento, in attesa di essere destinato ad una seconda vita grazie al riciclo.

Nella foto il alto il momento della consegna dei riconoscimenti. Da sinistra: Fabrizia Mosconi (Equamente società cooperativa, che ha svolto i laboratori didattici in collaborazione con Alea Ambiente); prof.ssa Lilia Francaviglia; Paola Casara, Assessore ai servizi educativi, scuola e formazione Comune di Forlì; prof.ssa Giuliana Marsico, dirigente scolastico Istituto Comprensivo 1 Forlì; Daniele Carloni, Presidente Alea Ambiente; prof.ssa Monica Saccomandi; prof.ssa Federica Fino; e prof.ssa Enrica Malerba, vicepreside Scuola Media Caterina Sforza.