(Sesto Potere) – Rimini – 28 ottobre 2021 – Bologna- La Regione Emilia-Romagna protagonista nel processo di transizione energetica e digitale. Ad attestarlo è stato LUMI – brand della società di servizi Tecno – che ha conferito alla Regione il premio Ecohitech Award, lo storico riconoscimento italiano rivolto alle eccellenze di aziende ed enti pubblici per lo sviluppo di soluzioni e progetti innovativi per la transizione verde e digitale delle città.

Le motivazioni del premio

La Regione Emilia-Romagna era una delle candidate nella categoria riservata alla digitalizzazione delle pubbliche amministrazioni. Nelle motivazioni del premio, la giuria ha sottolineato il particolare il valore del progetto Data Valley Bene Comune per “l’ampiezza della strategia di digitalizzazione del territorio che porta verso la creazione di una smart land regionale diffusa, dove assume particolare importanza il tema dell’inclusione sociale”.

“Questo premio- ha commentato l’assessore regionale all’Agenda digitale, Paola Salomoni– è per noi motivo di orgoglio, perché viene riconosciuto il nostro impegno concreto nella gestione di progetti innovativi per la transizione digitale. In particolare, la giuria ha apprezzato il nostro progetto di Data Valley, un ecosistema digitale regionale volto a rafforzare le opportunità di sviluppo economico e di integrazione sociale”.

La manifestazione Key Energy-Ecomondo

La cerimonia di premiazione si è svolta oggi a Rimini nell’ambito di Key Energy-Ecomondo, la manifestazione italiana dedicata a efficienza energetica, energie rinnovabili, mobilità elettrica e città sostenibili.

I premi sono stati consegnati al termine di un convegno dedicato alle città intelligenti e sostenibili durante il quale si è discusso del ruolo di città e pubbliche amministrazioni nell’indirizzare il processo verso lo sviluppo sostenibile, processo peraltro fortemente voluto da politiche e finanziamenti europei da un lato e dal PNRR dall’altro.

I partecipanti si sono confrontati su collaborazione tra pubblico e privato per il Recovery Plan, su modalità, priorità e strumenti di attuazione che possano supportare le trasformazioni già in atto, su casi di successo, soluzioni tecnologiche e modalità di finanziamento.

Il premio Ecohitech Award

La 23^ edizione del premio, che si avvale di una giuria di esperti del mondo accademico e istituzionale, ha valorizzato le iniziative più innovative e con le ricadute sociali e ambientali più importanti, dai processi di digitalizzazione degli enti locali alla nascita di nuovi servizi ai cittadini per il monitoraggio ambientale, l’illuminazione pubblica e la sicurezza, fino al tema dell’efficientamento energetico degli edifici.

Le quattro categorie in cui era suddiviso il premio – “Efficienza energetica”, “Digitalizzazione”, “Servizi ai cittadini” e “Green Pie – Innovazione circolare e sostenibilità,” hanno raccolto oltre 50 candidature