Ecco immagini e video del nuovo Auditorium Città di Forlì

0
391

(Sesto Potere) – Forlì – 29 giugno 2020 – Oggi il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini ha pubblicato nella sua pagina Facebook  le immagini video (rendering realizzato da Andrea Laghi) del progetto del “Nuovo Auditorium Città di Forlì”.

Una struttura che dovrà ospitare concerti di musica classica e moderna all’interno degli spazi ricavati dentro l’ex Casa del Balilla “Arnaldo Mussolini”, o ex Palazzo GIL, il palazzo polivalente costruito a Forlì, fra il 1933 e il 1935, sull’allora viale Benito Mussolini, oggi viale della Libertà, su progetto dell’architetto romano Cesare Valle.  

“L’ex-Gil conteneva palestra, cinema e la piscina coperta. La piscina, venticinque metri per dodici, non esiste più. A parte ciò l’edificio, terminato nel 1935, è praticamente immutato. E’ quel nostro ex Cinema Odeon che stiamo ristrutturando”: ha scritto l’assessore alla Cultura Valerio Melandri nel suo diario web (le foto di questo articolo sono tratte da lì, ndr) che pochi giorni fa ha svolto un sopralluogo all’interno della struttura con la progettista e direttore lavori, Chiara Atanasi Brilli.

“Con trecentoventiquattro poltroncine in platea e settantasei in galleria. Quando le luci si abbasseranno e le tende saranno aperte ogni spettatore avrà una visuale ininterrotta: chi è in platea per via della solita curva. Chi è in galleria pure: anche la galleria, infatti, è inclinata. Il nuovo Auditorium della città di Forlì sarà una Sala della Musica dove applaudire le esibizioni dei Maestri d’orchestra e degli oltre mille studenti – mille studenti di musica ha Forlì! – che ogni anno frequentano le nostre scuole musicali.”: spiega ancora l’assessore Melandri.

“Ci sono voluti settantacinque anni perché fosse possibile guardare le opere nate in quel particolare contesto storico, e valorizzarle, senza temere chissà quali fantasmi. L’ex Gil è qui, è bello, in piedi, come noi, come me e te che leggi, come i Maestri d’orchestra, come i nostri mille ragazzi che studiano musica”: si legge nella nota dell’assessore alla Cultura del Comune di Forlì, con riferimento alle polemiche sul riutilizzo di un palazzo che rispecchia pienamente lo stile architettonico del Ventennio.

Secondo il cronoprogramma dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Zattini il “Nuovo Auditorium Città di Forlì” potrà ospitare concerti di musica classica e moderna già a partire dal mese di settembre del 2022.

Il Comune di Forlì accarezza l’idea di affidare al maestro Riccardo Muti l’inaugurazione della futura stagione musicale del Nuovo Auditorium cittadino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here