Eccidio del Carnaio, a San Piero in Bagno (Fc) un nuovo memoriale

0
160

(Sesto Potere) – San Piero in Bagno 27 luglio 2020 – Il 25 luglio del 1944 le truppe tedesche in ritirata uccidono per rappresaglia a Bagno di Romagna 26 cittadini rastrellati. E’ l’eccidio del Carnaio.

Per commemorare i caduti di 76 anni fa sabato si è tenuto il “Trekking della memoria”, con un percorso che è partito da San Piero in Bagno per arrivare al Passo del Carnaio, con la partecipazione di bambini, adulti e anziani.

Ieri mattina, alla presenza dell’assessore regionale alla Cultura, Mauro Felicori, è stata inaugurata la cappella restaurata del Cimitero monumentale di San Piero in Bagno.

All’interno di questa è stato realizzato un nuovo ossario delle vittime del Carnaio, ora corredato da un’opera d’arte del maestro di fama internazionale, Fabrizio Corneli.

I lavori di restauro, miglioramento sismico e allestimento della cappella sono stati finanziati dalla Regione, con un contributo di circa 120mila euro.

Il memoriale vede ora i nomi e l’età delle vittime in rilievo sulla pietra, che prendono luce se il visitatore si posiziona all’incrocio fra l’asse della navata e quella del transetto.

L’inaugurazione della cappella è stata accompagnata dalla banda Santa Cecilia, con la benedizione del parroco di San Piero in Bagno, don Rudi Tonelli e diversi interventi, tra cui quello del sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here