E’ morto l’artista forlivese Angelo Ranzi

0
181

(Sesto Potere) – Forlì – 6 novembre 2019 – E’ morto l’artista forlivese Angelo Ranzi.  E’ deceduto,  martedì all’Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì, all’età di 89 anni dopo alcuni giorni di ricovero.   Pittore, scultore, incisore, si esprimeva secondo varie tecniche: olio, monotipo, acquerello, fusione in bronzo, acquaforte, litografia e xilografia. Dal 1958 all’86 aveva operato a Ravenna, ricoprendo la carica di segretario del Concorso nazionale “Marina di Ravenna” (1968-82). Nel 1986 era ritornato nella città natale, dove risiedeva  e lavorava.

Aveva allestito 80 mostre personali, tra cui le più significative   le monotematiche con catalogo dedicate a personalità di spicco locali e nazionali. In qualità di scultore aveva eseguito su commissione busti e bassorilievi in bronzo. Aveva eseguito per vari Enti pubblici e privati 40 medaglie, e spiccava nella grafica incisoria   per una copiosa produzione di cartelle con esemplari multipli per Enti pubblici e privati. Aveva pubblicato  monografie che coprono l’intera produzione artistica ed aveva illustrato con incisioni originali numerosi  libri.

Era stato  socio e consigliere di prestigiose Accademie ed Associazioni culturali tra le quali: Filopatridi di Savignano, gli Incamminati di Modigliana, i Benigni di Bertinoro, l’Artesiana di Forlimpopoli, gli Imperfetti di Meldola, l’Istituto per la Storia del Risorgimento di Roma, Lyon Club “Giovanni de’ Medici” di Forlì, il Gruppo “E’Racoz”.

E il suo nome figurava in numerosi volumi e Cataloghi d’Arte.

Aveva partecipato a numerose Collettive di rilievo in Italia e all’estero.

Recentemente,  nel 2018 , in occasione della Festa della Repubblica gli era stato  attribuito il titolo di Commendatore della Repubblica Italiana per gli alti meriti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here