(Sesto Potere) – Bologna – 29 marzo 2021 – Si riaffacciano all’estero le imprese emiliano-romagnole con l’atto finale nella prestigiosa cornice delle Galeries Lafayette, del progetto “Italian Fashion verso Dubai 2020” dedicato alle PMI del settore moda. Il riscontro ottenuto dalle aziende e la visibilità raggiunta sia nello store che online ha spinto la direzione della Galeries LaFayette a prolungare la “showcase” allestito nella Glamour Area fino a sabato 27 marzo per tutti i brand. Un giorno in più quindi e una conferma per la missione, la prima missione in presenza con aziende all’estero dopo moltissimi mesi per il sistema Camerale e per le imprese.

Il successo dell’evento dall’inaugurazione e nei giorni successive è un motivo di speranza e fiducia
per il futuro.

Dopo i buoni risultati della prima edizione del 2019, il progetto, promosso da Unioncamere Emilia-Romagna e co-finanziato dal Sistema Camerale e dalla Regione Emilia-Romagna, ha dovuto fare i conti con la devastazione nella vita di tutti i giorni e nei rapporti umani e commerciali portata dalla pandemia. Con la collaborazione di ICE ufficio di Dubai, Roncucci&Partners e Twister Communications Middle East che hanno lavorato come partner tecnici, sono state accompagnate le imprese nella nuova frontiera imposta dall’emergenza.

L’iniziativa è stata così rimodulata in ottica digitale, “remote consulting e distance working”, mettendo l’accento sulla promozione e sulla comunicazione dei brand coinvolti.

L’attività nelle varie fasi di ‘Italian fashion towards Dubai’ ha coinvolto 13 aziende.

Otto della provincia di Bologna: Artico Sas, A&A Srl, Orequo Srl, C.ALLA, La Venenta Soc Coop Sociale, Einstein Group Srl, Susy Mix Srl, M.C. srl Gil Santucci.
Tre da Parma: Labam Srl, Modaf Designs, Cris Conf Spa.
Due da Forlì-Cesena: MP di Rosanna Pellegrini & C. Sas, Boccalatte Sas.

Di queste imprese della moda, sono state 8 quelle che hanno aderito all’evento finale Showcase in Dubai a Galeries Lafayette, inaugurato alla presenza di un nutrito gruppo di giornalisti, tv e media locali ed internazionali, portando direttamente nel mercato target una selezione delle collezioni dei propri brand: Anthemis by Artico, A&A, Orequo, C.ALLA, Miamo, Labam, Joy Meribe by Modaf Design, MP di Rosanna Pellegrini.

Durante l’evento hanno avuto notevole riscontro i workshop tematici dedicati alla promozione individuale dei brand presso fashion influencer, opinion leader e consumer, organizzati in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Twister Communications e Roncucci&Partners e gli incontri di approfondimento con operatori del settore predisposti da ICE Dubai.

Tanti clienti di Galeries LaFayette hanno visitato l’area per conoscere le proposte moda regionali.
Le collezioni degli accessori “ready-to-wear” Primavera Estate 2021 sono stati presentati nello Show Case situato nella Glamour Area delle Gallerie Lafayette. Un “lancio” di spessore quindi, nel grande magazzino con protagonisti i talenti creativi della moda davanti a una variegata platea di operatori di mercato attivi negli Emirati Arabi Uniti.

Dice Claudio Pasini, segretario generale di Unioncamere Emilia-Romagna. “Ringraziamo Galeries Lafayette che ha messo a disposizione uno spazio temporaneo ad hoc per mostrare la straordinaria qualità di tessuti, abbigliamento, capi in pelle, scarpe, borse, accessori e gioielli.

Esempi di artigianalità e capacità tutta italiana. E’ un modo per implementare le nostre attività per l’Expo Universale di Dubai nelle nuove date dal 1 ottobre 2021 al 31 marzo 2022, con l’obiettivo di cercare potenziali partner commerciali in Medio Oriente”

I promotori del progetto e le aziende coinvolte hanno saputo adattarsi alla situazione, superando le evidenti difficoltà dovute a un contesto inedito e problematico creato dalla pandemia.

“La fashion Valley dell’Emilia-Romagna punta ad essere protagonista nella ripartenza post pandemia. Una iniziativa come questa – sostiene Vincenzo Colla, assessore regionale allo Sviluppo economico e Lavoro- proietta il comparto verso l’Expo Dubai, ma soprattutto verso il mercato degli Emirati Arabi Uniti, vero hub in Medio Oriente. La nostra filiera competitiva e qualificata si basa sulla qualità, la tecnologia avanzata, le peculiarità territoriali e la capacità
creativa. La vetrina alle Gallerie Lafayette rappresenta un’anteprima e tappa di avvicinamento, all’esposizione mondiale, il primo grande evento dopo lo stop di tanti mesi. Un trampolino per il riavvio degli scambi e delle relazioni internazionali in un’area a cui la Regione guarda con interesse come testimonia il bando in corso che offre alle imprese l’opportunità di sfruttare le potenzialità dell’Expo universale e di fare sistema con le altre iniziative regionali e nazionali”.

Michel Abchee, chairman and CEO di Galeries Lafayette Dubai, afferma: “Siamo lieti di sostenere un’iniziativa davvero unica. L’obiettivo del progetto è di portare l’autentica moda italiana e i loro eccezionali disegni negli Emirati Arabi Uniti. Galeries Lafayette è la piattaforma perfetta per questo, grazie alla splendida posizione nel più grande centro commerciale del Medio Oriente. Abbiamo offerto con piacere ai nostri clienti una meravigliosa nuova e entusiasmante selezione di marchi che sono disponibili esclusivamente presso Galeries Lafayette”,

Nicola Lener, ambasciatore d’Italia negli Emirati Arabi Uniti osserva:“L’industria della moda ha subito un duro colpo dalla pandemia e ha risposto in modi interessanti, adattandosi al nuovo contesto in cui stiamo vivendo tutti. Ancora più importante, la filiera sta concentrando i suoi sforzi per rialzarsi insieme, come testimonia il progetto “Italian fashion towards Dubai”. Gli Emirati Arabi Uniti sono da sempre molto accoglienti nei confronti dei nostri talenti e non vediamo l’ora di portare qui ancora di più la vera moda italiana”,

“Gli Emirati Arabi Uniti sono un mercato molto importante per l’industria della moda e del tessile e un principale centro commerciale per l’intera area GCC. – sostiene Amedeo Scarpa, ICE Italian Trade Commissioner negli Emirati Arabi Uniti – Siamo molto grati di avere l’opportunità di evidenziare lo stile di vita italiano anche attraverso questi otto nuovi marchi di moda alle Galeries Lafayette. Come ITA-Trade Promotion Organization of Italy per gli Emirati Arabi Uniti abbiamo facilitato gli incontri b2b e b2c al fine di promuovere la cooperazione commerciale win-win e
incoraggiare una nuova partnership commerciale tra l’Italia e i mercati del Golfo”.

Giovanni Roncucci, presidente Roncucci & Partners afferma: “A due anni dalla sua inaugurazione, –-‘Italian Fashion towards Dubai’ fa un nuovo passo avanti, entrando nelle porte di Galeries Lafayette, uno dei più importanti e glamour hub della moda al mondo e location perfetta per lo sviluppo del proprio business. La collaborazione offre l’opportunità di mostrare la creatività e l’autentica qualità di 8 brand che rappresentano l’essenza del made in Italy”