(Sesto Potere) – Forlì – 9 novembre 2022 – Un altro importante gesto di solidarietà nei confronti della sanità romagnola da parte della BCC ravennate, forlivese e imolese, che ha donato alla pediatria dell’ospedale Morgani-Pierantoni di Forlì, diretta dal Dott. Enrico Valletta, un apparecchio per la somministrazione di ossigeno ad alti flussi, studiato appositamente per l’utilizzo nei bambini.L’ossigeno-terapia ad alti flussi è utile in pazienti in respiro spontaneo che però mostrano evidenti segni di affaticamento respiratorio ed è applicabile su pazienti adulti, pediatrici e neonatali.

La cerimonia di consegna si è tenuta nei giorni scorsi presso il reparto pediatrico di Forlì, dove il dott. Valletta insieme alla coordinatrice infermieristica Michela Vestrucci e all’équipe, hanno accolto il Presidente del Comitato Locale Gianni Lombardi, anche Vice Presidente della BCC ed il Responsabile dell’Area Territoriale di Forlì, Gianguglielmo Ragni.

ingresso ospedale forlì

“Siamo orgogliosi – ha affermato Gianni Lombardi, di avere potuto investire parte dei fondi che la nostra banca annualmente destina al territorio, per migliorare la qualità della vita dei piccoli pazienti che trascorrono la loro degenza nel reparto diretto dal dott. Valletta. A prescindere dalle caratteristiche tecniche, quello che ci ha spinto ad orientare la nostra scelta sulla donazione di questa apparecchiatura, è il fatto che, come scientificamente dimostrato, l’utilizzo di questo dispositivo può ridurre molto la probabilità di ricovero in terapia intensiva dei bambini affetti da malattie polmonari. Quindi, grazie alla disponibilità del ventilatore in reparto, ed ai genitori che li assistono, i piccoli pazienti potranno evitare tutti i disagi conseguenti ad un ricovero in terapia intensiva. Inoltre, la donazione di questo apparecchio di ultima generazione, costituisce un rilevante passo avanti dal punto di vista tecnologico, in particolar modo in un momento cruciale per l’assistenza ai pazienti affetti da Covid.

In questa attività – ha continuato Lombardi – non abbiamo operato da soli. L’Associazione di Quartiere di Massa Ladino e Vecchiazzano, si è offerta di supportare l’organizzazione della Donazione, consentendo di superare le non poche difficoltà incontrate, per far arrivare dall’estero questa apparecchiatura ad alta tecnologia. Ma la sensibilità dimostrata è andata ben oltre questo aspetto. Tramite il Presidente Gabriele Brunelli, l’Associazione ha infatti voluto compartecipare alla nostra iniziativa investendo parte dei fondi ricavati dalle proprie attività di volontariato. Grazie a questo è stato possibile donare al reparto una ulteriore apparecchiatura pesa-persone, che sarà impiegata nell’Ambulatorio per la diagnosi e la cura della obesità infantile, problematica purtroppo diffusa anche nel nostro territorio”.

“Naturalmente, siamo noi ha dichiarato il dott. Valletta –  personale della Pediatria e cittadini tutti – che dobbiamo essere grati alla BCC e ai suoi Dirigenti, all’Associazione e al suo Presidente per avere rivolto la loro generosa attenzione verso l’Ospedale di Forlì e il nostro Reparto in particolare. Non è certamente la prima volta che questo avviene ed è proprio il perdurare e il ripetersi di questi gesti di vicinanza che devono rafforzare in noi il sentimento di gratitudine verso realtà territoriali così rilevanti, presenti e sensibili. Auguriamo a loro – e anche a noi stessi – un lungo ed operoso cammino che ci veda procedere, ancora e sempre, fianco a fianco.”