Dissesto e frane, interventi nelle strade del comprensorio forlivese

0
87
lavori in corso

(Sesto Potere) – Forlì – 6 febbraio 2020 – Si sono conclusi recentemente i lavori sulla strada comunale via Bagnolo a Castrocaro Terme e Terra del Sole, su via Montepaolo a Dovadola e sulla strada Forestale a Portico e San Benedetto. Quelli al cimitero di Giaggiolo a Civitella sono invece stati sospesi con l’arrivo della stagione invernale.

muro via Bagnolo Castrocaro

Tutti gli interventi si sono resi necessari in seguito alle copiose precipitazioni, anche nevose, che nel febbraio-marzo 2018 avevano colpito diversi territori della regione e sono stati finanziati nell’ambito del Piano degli interventi urgenti contenuti nell’Ordinanza del Capo Dipartimento Protezione civile n. 533/2018.

via Bagnolo Castrocaro

Sulla strada comunale via Bagnolo, nel comune di Castrocaro e Terra del Sole (Fc), era crollata una porzione del muro di sostegno in pietra. Nel tratto interessato dal dissesto è stato realizzato un nuovo muro in cemento armato rivestito in pietra, con il relativo drenaggio. I lavori, per un importo di 100 mila euro, sono stati eseguiti dall’impresa P.P.G. di Mengozzi Mario e C. di Santa Sofia (Fc) e si sono conclusi lo scorso dicembre.

strada Montepaolo Dovadola

Nella strada comunale per Montepaolo a Dovadola (Fc) si era invece aggravato il preesistente dissesto, con avvallamenti e lesioni del manto stradale nel tratto a circa 2,7 km dall’incrocio con la SS 67. Per allontanare il più possibile dalla zona interessata dalla frana le acque meteoriche e di infiltrazione, sono stati effettuati la regimazione delle acque superficialidue drenaggi a monte e a valle della strada e una gabbionata di sostegno. I lavori, per un importo di 100 mila euro, sono stati eseguiti dal settembre 2019 al gennaio 2020 dall’impresa Edilscavi di Verghereto (Fc).

panoramica Pian di Stura Portico

Una frana si era riattivata su un’estesa porzione del versante destro del Fosso dell’Abeto, in località Pian di Stura nel comune di Portico e San Benedetto (Fc). La frana aveva interessato terreni demaniali, rimuovendo due tornanti e causando quindi l’interruzione della strada forestale Caprincolle-Bucine, che garantiva l’accesso al Monte Gemelli e al Parco Nazionale Foreste Casentinesi-Monte Falterona e Campigna, siti di grande rilevanza ambientale e turistica. Per ripristinare la viabilità si è provveduto alla realizzazione di un idoneo piano stradale, oltre alla regimazione delle acque superficiali nell’area interessata. L’intervento, per un importo di 60 mila euro, è stato eseguito dalla ditta M.M.P. di Mirco e Moreno Porcellini di Galeata (Fc) ed è terminato a fine 2019.

cimitero Giaggiolo Civitella

Sono infine stati sospesi per l’arrivo della stagione invernale i lavori per consolidare le strutture coinvolte dalla frana del pendio a valle del cimitero di Giaggiolo, nel comune di Civitella di Romagna (Fc). In particolare, la frana aveva compromesso la stabilità di alcuni settori della cinta muraria del cimitero e dei corpi dei loculi adiacenti. L’intervento, approvato dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, eseguito dalla ditta Soles Tech. Società Cooperativa di Forlì e finanziato per 160 mila euro, è attualmente sospeso, ma ha già permesso la realizzazione di pali in cemento armato a tutela della stabilità dei loculi minacciati dall’evoluzione della frana.

In accordo con i Comuni citati, il Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ha eseguito la progettazione e la direzione di tutti i lavori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here