Demografia, a Cesena 624 nuove nascite nel 2020

0
237
neonato ph d'archivio

(Sesto Potere) – Cesena – 7 gennaio 2021 – Il dato sulla natalità nel 2020 si chiude con un sostanziale pareggio rispetto all’anno precedente: il numero dei nati a Cesena è pari a 624 unità (erano 661 nel 2017, 607 nel 2018 e 620 nel 2019) di cui 128 stranieri, un dato corrispondente al 20,5% dei nati con particolare predominanza delle nazionalità albanese, bengalese, rumena e nigeriana.
Ci stiamo avvicinando rapidamente al minimo storico delle nascite che si registrò nei primi anni ’90 del secolo scorso, quando i nati erano scesi sotto la soglia delle 600 unità annuali. La ripresa del numero dei nati negli anni successivi si ebbe per il contributo delle famiglie straniere, con l’indice di fecondità delle donne straniere più che doppio rispetto alle italiane. 

Analizzando i dati calcolati dall’Ufficio Statistica dell’Unione dei Comuni Valle del Savio, nel corso degli ultimi 12 mesi nel territorio comunale di Cesena sono nati 300 maschi e 324 femmine, per un totale di 624 nascite. Di questi ben 113 risiedono nel quartiere Oltre Savio (40 maschi e 73 femmine).
A seguire troviamo 103 nuovi nati nel quartiere Centro Urbano e al terzo posto con 80 nati il quartiere Cervese Sud. In coda invece i quartieri Borello e Rubicone che registrano rispettivamente 23 e 28 nati. 

Nella scelta del nome vince ancora una volta la tradizione. È infatti nuovamente Leonardo a conquistare la classifica dei nomi maschili  con 17 attribuzioni, così come al secondo posto si confermano Alessandro, con 9 attribuzioni, e Filippo, che avanza. Conquista la quarta posizione Lorenzo, con 8 attribuzioni, seguito da una lunga serie di pari merito con 6 attribuzioni: Edoardo, Federico, Francesco, Nicolò e Tommaso.
Cambio di rotta invece nel caso della classifica dei nomi femminili che vede al primo posto il ritorno di Sofia (in testa nel 2018) con 15 attribuzioni, seguita da Emma, scelto in 13 occasioni. Al terzo posto Bianca con 12 attribuzioni. A seguire Ginevra, Matilde, Aurora, Anna e Martina. 

Guardando invece al nucleo familiare: in 32 casi nella famiglia è presente un solo genitore e verosimilmente possiamo dedurre che in circa 219 casi il nato sia primogenito e in circa 200 secondogenito. In 363 casi i bambini sono nati all’interno del matrimonio (361 lo scorso anno), mentre nei restanti casi i bambini sono nati all’interno di unioni naturali.