Delegazione Ugl Partecipate servizi ambientali di Forlì-Cesena a Roma per: “La patria è bella e grazie a noi pulita”

0
249

(Sesto Potere) – Forlì – 1 luglio 2021 – Ieri, in piazza del Campidoglio a Roma, nei pressi dell’Altare della Patria, anche una delegazione dell’ Ugl Partecipate servizi ambientali di Forlì-Cesena, guidata dal segretario provinciale Massimo D’Orazio, ha partecipato all’iniziativa “La patria è bella e grazie a noi pulita”.

Gli operatori delle partecipate Ugl di tutta Italia che hanno partecipato alla manifestazione hanno materialmente pulito la piazza (!) per lanciare un segnale simbolico positivo e propositivo alla pubblica opinione.

La riflessione avviata dal sindacato punta a “valorizzare il lavoro degli operatori delle partecipate dei servizi ambientali contro le logiche del lavoro al ribasso e i rischi che si aprono per il comparto con la transizione ecologica. Senza un coordinamento e una programmazione delle istituzioni centrali con le istituzioni territoriali e le comunità locali questa sfida non può essere vinta”.

“L’evento si proponeva l’obiettivo di avviare un confronto sui principali problemi che attanagliano i servizi pubblici essenziali in tutta Italia, le questioni legate alla prossima transizione energetica strettamente legata al Pnrr e l’art. 177 del Codice degli appalti che come sindacato chiediamo di modificare tempestivamente”: ha detto il segretario provinciale Forlì-Cesena dell’ Ugl Partecipate servizi ambientali Massimo D’Orazio.

“La corretta gestione dei servizi pubblici ambientali deve essere coniugate ovunque con i giusti investimenti, i necessari interventi infrastrutturali e l’ innovazione digitale e tecnologica, senza che questa sottragga forza lavoro – conclude Massimo D’Orazio –. Semmai utilizzando strumenti innovativi come la partecipazione dei lavoratori alla gestione ed agli utili delle imprese”.