Delegazione istituzionale Regione Emilia-Romagna a Expo 2020 Dubai

0
159
dubai-city

(Sesto Potere) – Bologna – 29 settembre 2021 – Parte l’Expo 2020 Dubai e l’Emilia-Romagna c’è. Fin dalle battute iniziali, venerdì 1° ottobre, una delegazione istituzionale della Regione sarà presente negli Emirati Arabi per la cerimonia inaugurale su invito del Commissariato generale per l’Expo.

Presenza, quella emiliano-romagnola, che proseguirà per tutti i sei mesi di durata dell’esposizione, fino al 31 marzo 2022, con numerose attività ed eventi che si concentreranno in particolare nei mesi di ottobre, dicembre, gennaio e febbraio.

Le varie iniziative – istituzionali, culturali, scientifiche – si svolgeranno sia all’interno del Padiglione Italia che all’esterno, nonché in altri luoghi fuori dall’esposizione, significativi e funzionali in particolare per la realizzazione di azioni promozionali delle imprese.

Con l’inizio dell’Expo si alza anche il sipario anche sul Padiglione Italia: con il claim “La Bellezza unisce le Persone”, l’Italia, assieme a 15 Regioni, istituzioni, imprese e università, porta a Dubai un vasto programma di iniziative.

L’inaugurazione
In occasione dell’inaugurazione la Regione Emilia-Romagna, dal 30 settembre al 2 ottobre, parteciperà con le Regioni partner e le istituzioni a uno Special Gran Tour del Padiglione Italia e le sue installazioni con chi le ha ideate, progettate e realizzate. Le 15 Regioni partner del Padiglione italiano portano a Dubai la ricchezza e la bellezza dei suoi territori e dei suoi saperi.

emilia-romagna

Il sistema regionale
L’Emilia-Romagna, come le precedenti esposizioni universali di Shangai e Milano, si presenta a Expo 2020 Dubai come sistema integrato in cui le diverse espressioni del mondo produttivo, accademico, sociale e culturale creano un’unica armonia per rappresentare i valori più alti del territorio e proiettare la regione verso il futuro con slancio innovativo attraverso integrazione, collaborazione e condivisione su temi centrali per lo sviluppo umano.

Il mondo imprenditoriale sarà l’espressione delle filiere che hanno reso l’Emilia-Romagna famosa nel mondo per la capacità di fare innovazione, di trasformarsi, reagendo alla pandemia, facendo rete e valorizzando i principi trainanti dell’economia. La contaminazione tra imprenditorialità, università e ricerca porterà un proprio contributo originale nel dialogo internazionale sulla transizione digitale ed ecologica.
Inoltre, un calendario di iniziative culturali di rilievo, saranno espressione dei talenti artistici emiliano-romagnoli e della capacità della cultura di favorire il dialogo interculturale e una creatività che si trasforma e si fa essa stessa innovazione.

Le attività
L’Emilia-Romagna si concentra su temi legati al benessere delle persone, delle comunità e dei territori e alla crescita delle imprese, con un’attenzione particolare alla gestione dei big data quale strumento per migliorare le condizioni di vita, aumentare la competitività industriale e affrontare le sfide climatiche e ambientali.
Per questo motivo sono state individuate le settimane tematiche del calendario di Expo dedicate a Travel & Connectivity, Global Goals, Health & Wellness e Food, Agriculture & Livelihoods come quelle di maggiore interesse: in quelle settimane la Regione Emilia-Romagna sarà protagonista per affermare il proprio posizionamento attorno a questi temi sulla scena nazionale e internazionale.