Dalle Bandiere blu spinta al ritorno in Italia di 30 mln di turisti

0
435
turista-mascherina-mare

(Sesto Potere) – Roma – 11 maggio 2021 – Pubblicata ieri la classifica annuale delle Bandiere Blu, riconoscimento internazionale istituito dalla FEE (Foundation for Environmental Education – Fondazione per l’Educazione Ambientale) e che ogni anno coinvolge 73 paesi europei ed extra-europei.

In questa 35^ edizione, le spiagge italiane a cui è stata attribuita la Bandiera Blu sono 385 (in 201 comuni). Le regioni con più spiagge premiate sono: Liguria (30), Toscana (19), Campania (18), Marche (15) e Puglia (13). I nuovi ingressi sono 15. E i nuovi approdi 6. All’ Emilia-Romagna riconfermate 7 località con Bandiera Blu. 

L’aumento delle bandiere blu spinge il ritorno in Italia di 30 milioni di turisti stranieri che prima della pandemia avevano pernottato nella Penisola durante l’estate: afferma la Coldiretti sulla base delle elaborazioni dei dati Bankitalia nel commentare i risultati della Bandiera Blu 2021.

turista-e-mascherina

Si tratta di un risultato importante dopo che la pandemia ha più che dimezzato (-55%) lo scorso anno le presenze straniere in Italia nel periodo tra giugno e settembre. La sostenibilità – sottolinea la Coldiretti – è il valore aggiunto della vacanza in Italia che può contare insieme al mare su parchi e aree naturali protette che coprono ben il 10% del territorio nazionale.

Per non parlare del turismo enogastronomico che vale oltre 5 miliardi con la ricerca dei prodotti tipici che è diventata un ingrediente irrinunciabile delle vacanze in un Paese come l’Italia che può contare su oltre 24mila agriturismi.

Con l’avanzare della campagna di vaccinazione e la riduzione dei contagi l’aspettativa del superamento del coprifuoco e l’apertura all’interno dei locali è un passo necessario – conclude la Coldiretti – anche per vincere la concorrenza della Spagna che ha appena rimosso lo stato di emergenza