Dalla Cina 8.000 mascherine chirurgiche all’Emilia-Romagna

0
976

(Sesto Potere) – Bologna – 15 aprile 2020 – Dal Dipartimento nazionale sono pervenuti oggi all’ Agenzia regionale della Protezione civile dell’Emilia-Romagna 390.000 mascherine chirurgiche, 88.000 mascherine ffp2, 12 umidificatori  e 4 ventilatori polmonari per terapia intensiva. Sono pervenute, inoltre, 8.000 mascherine chirurgiche dalla Cina.  

Sul sito del Dipartimento e su quello del Ministero della Salute, sono aggiornati i dati complessivi dei Dispositivi di protezione individuale e delle apparecchiature elettromedicali distribuiti dalla Protezione Civile a Regioni e Province autonome, attraverso il sistema informatico ADA (Analisi Distribuzione Aiuti).

Solo ieri, 1.184 volontari di Protezione civile impegnati nell’emergenza 
Nella giornata di ieri, martedì 14 aprile, sono stati 1.184 i volontari di Protezione civile dell’Emilia-Romagna impegnati nell’emergenza.

Dall’inizio dell’emergenza, sono state raggiunte 22.240 complessive.

Ecco le attività più rilevanti in svolgimento: supporto ai Comuni per l’assistenza alla popolazione (comprese le funzioni di segreteria e logistica presso i Coc), con l’apporto degli scout Agesci in diverse province: 900; supporto alle Ausl nel trasporto degenti con ambulanze, trasporto campioni sanitari e consegna farmaci (Cri e Anpas): 280; disinfezione e sanificazione dei mezzi di soccorso. Si avvicina il turno degli Alpini dell’Emilia-Romagna presso il nuovo ospedale Covid di Bergamo; copriranno il turno dal 18 al 25 aprile con un contingente composto da una trentina di volontari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here