(Sesto Potere) – Riccione –  26 ottobre 2021 – Piacenza chiama Riccione risponde. I due Comuni parteciperanno insieme al progetto finanziato dalla Regione Emilia Romagna rivolto ai giovani e alle nuove iniziative di web radio. Il Comune di Riccione, in particolare l’assessorato ai Servizi alla Persona, collaborerà alla realizzazione del progetto “Eradio online” presentato dal Comune di Piacenza in qualità di Ente capofila alla Regione Emilia Romagna, riguardante “la partecipazione inclusiva dei giovani alla vita sociale e politica dei territori” – per interventi volti a promuovere la partecipazione inclusiva dei ragazzi alla vita sociale dei territori.

Piacenza vista dall’alto

Piacenza e Riccione quindi hanno sviluppata una proposta congiunta per favorire uno scambio di esperienze tra le radio web e i gruppi giovanili dei due territori.

L’obiettivo è quello di sostenere lo sviluppo delle attività delle web radio giovanili di Piacenza e Riccione, attraverso la definizione di una programmazione condivisa, lo scambio di pratiche tra i gruppi di giovani promotori e momenti di formazione e aggiornamento su tematiche tecniche.

Nel corso del periodo di attività del progetto verrà sviluppata una programmazione delle emittenti coinvolte, finalizzata alla promozione degli eventi e delle realtà culturali dei due territori, raccontati con un linguaggio adeguato al target giovanile, anche coinvolgendo studenti delle scuole secondarie.

Si prevedono tre tipi di azioni: scambio tra i gruppi e costruzione di palinsesti congiunti; alcuni moduli di formazione online su tematiche tecniche o organizzative delle webradio; uno o due eventi dal vivo (in uno dei due comuni o entrambi).

Laura Galli

Il progetto dovrà essere realizzato in collaborazione da almeno due associazioni, almeno una per territorio, da selezionare attraverso un avviso di coprogettazione.

Il Comune di Piacenza procederà ad un avviso pubblico per l’individuazione di uno o più enti del terzo settore attuatori dell’intervento. Il Comune di Riccione metterà a disposizione Riccione Webradio e curerà la pubblicizzazione dei passaggi progettuali (avviso di coprogettazione, avvio del progetto, coinvolgimento delle scuole, formazione) attraverso i propri canali ufficiali. 

“Abbiamo accolto con grande entusiasmo la proposta di partecipare insieme al Comune di Piacenza ad un progetto che inserisce i nostri ragazzi e studenti in un mondo in continua evoluzione come quello delle web radio – ha detto il vice sindaco e assessore ai Servizi alla Persona, Laura Galli -. L’impostazione è quella di dare ai giovani un supporto tecnico, un bagaglio di informazione e di esperienza, che possa essere prezioso per la crescita personale e magari lavorativa. Il mondo della musica, internet e le nuove tecnologie applicate ad entrambi i settori sono oggi gli ambiti in cui le nuove generazioni maggiormente si riconoscono. Molti ragazzi guardano ad internet come una possibilità di lavoro futuro e questa collaborazione va anche in questo senso. Inoltre lo scambio di informazioni e di esperienze con altri territori della nostra Regione arricchisce l bagaglio di conoscenza e accompagna i ragazzi verso orizzonti più ampi”.