(Sesto Potere) – Civitella di Romagna – 13 ottobre 2022 – Delmo Crociani, (foto in alto), segretario provinciale di Forlì-Cesena della Ugl Autonomie locali, ha incontrato ieri il sindaco di Civitella di Romagna, Claudio Milandri, (nella foto a lato), per discutere del contesto lavorativo nel quale gli operatori dei vari presidi dell’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese si trovano ad operare.

100+ profili “Milandri” | LinkedIn

“Mi sono fatto portavoce di un malessere diffuso dei lavoratori, in particolare il personale della Polizia Locale – spiega in una nota lo stesso Delmo Crociani -. A nostro parere, i sindaci, il comandante della Polizia Locale e il presidente dell’Unione dei Comuni (Francesco Tassinari, ndr) devono ascoltare le preoccupazioni, un vero e proprio grido di allarme, di chi quotidianamente si trova a lavorare con parco macchine e mezzi immatricolati nei primi anni 2000, con locali che non rappresentano al meglio quello che dovrebbero essere presidi territoriali, front Office utilizzati anche come spogliatoio… così non va bene e si chiede di migliorare lo status quo”.

Secondo il segretario di Forlì-Cesena dell’  Ugl Autonomie locali è necessario mettere mano alla situazione con un piano di investimenti ad hoc che sostenga in modo lungimirante le soluzioni lavorative e strutturali che garantiscano ogni giorno quella dignità lavorativa ed economica che – sempre a parere del sindacato – “oggi manca”.

Il sindaco di Civitella di Romagna, Claudio Milandri, dopo aver ascoltato le varie problematiche economiche e organizzative esposte da Delmo Crociani ha garantito che è nella sua volontà “adoperarsi” per cercare di portare al presidente dell’Unione ed a tutti gli altri suoi colleghi sindaci queste “legittime richieste”.