Covid19, vendita illegale di farmaci: sito oscurato

0
469

(Sesto Potere) – Roma – 11 aprile 2020 – Prosegue il monitoraggio del web da parte del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute che attraverso i dipendenti NAS, verifica la regolarità delle attività distributive di quei prodotti particolarmente richiesti nell’attuale fase di emergenza sanitaria.

Il Reparto Operativo del Comando CC per la Tutela della Salute, attraverso un’attività info-investigativa condotta su internet, ha individuato un sito allocato su un “server” extra UE sul quale venivano effettuate sia la pubblicità sia l’offerta in vendita di medicinali soggetti a prescrizione medica obbligatoria.

In particolare, oltre a farmaci asseritamente contenenti principi attivi ad azione dopante e contro la disfunzione erettile, sul citato sito web era incluso anche un medicinale a base di “clorochina”, pubblicizzato al pubblico quale “farmaco efficace anche nel fermare la diffusione del virus Covid-19 nelle cellule umane”.

L’impiego della clorochina, a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale, è stato temporaneamente autorizzato dall’Agenzia Italiana del Farmaco per il trattamento (e non la profilassi) dei pazienti affetti da infezione da Sars-Cov-2 e la dispensazione è prevista da parte delle sole farmacie ospedaliere.

Il Reparto Operativo del Comando CC per la Tutela della Salute ricorda inoltre che l’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha sottolineato che la somministrazione della clorochina è autorizzata solo negli studi clinici e nei programmi di emergenza connessi con il Covid-19.

Per tale ragione i Carabinieri della Sezione Analisi del citato Reparto Operativo hanno dato esecuzione al provvedimento di inibizione all’accesso al sito web (cosiddetto oscuramento), emesso dalla Direzione Generale dei dispositivi medici e del Servizio Farmaceutico del Ministero della Salute.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here