Covid19, Questura di Rimini : solidarietà nei confronti dei poliziotti

0
203

(Sesto Potere) – Rimini – 9 aprile 2020 – Numerosi gesti di solidarietà nei confronti dei poliziotti della Questura di Rimini durante l’emergenza Covid-19. Da quando è iniziata l’emergenza sanitaria, numerose sono state le dimostrazioni di affetto e vicinanza manifestate dai cittadini riminesi nei confronti della Polizia di Stato.

Alcune attività commerciali hanno deciso di porre a disposizione dei poliziotti i loro servizi, altre ancora i loro prodotti.

In tutti i casi, le azioni sono state determinate dalla consapevolezza di voler ringraziare, in qualche modo chi, ogni giorno, con diverse modalità e responsabilità, lavora per contrastare e contenere il diffondersi del Covid-19.

Tantissimi cittadini hanno fatto pervenire presso gli uffici di Corso d’Augusto i dispositivi di protezione individuale che, di volta in volta, riuscivano a reperire: dalle classiche mascherine, ai guanti in lattice, ai disinfettanti per le mani e per le superfici.

Tra i tanti gesti di solidarietà c’è, ad esempio, quello dei titolari della pizzeria Napulè di Piazza Mazzini, che una volta a settimana offrono la pizza agli operatori che si apprestano ad effettuare il turno della sera: dai poliziotti delle volanti, a quelli dei corpi di guardia o per coloro che lavorano presso la sala operativa. 

  O anche il gesto del titolare della ditta “Bianchi Detailing” di Via Cesare Pavese, che si è offerto di igienizzare e sanificare tutte le Volanti di Rimini, atto molto apprezzato dal personale, per cui l’autovettura di servizio costituisce e rappresenta lo strumento necessario ed indispensabile per il portare a compimento il proprio operato.                                                                                                                                                                                                                                                                                 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here