Covid19, Polizia Locale Rimini: controllate centinaia di attività, nel commercio rilevate 3 violazioni

0
107

(Sesto Potere) – Rimini – 3 aprile 2020 – E’ un quadro corposo quello che emerge dal report dei controlli eseguiti dalla Polizia locale di Rimini nei primi tre giorni della settimana.

Numeri che testimonino una presenza costante sul territorio distribuita, con il coordinamento di tutte le altre forze dell’ordine,  secondo le disposizioni della Prefettura, condivise con Carabinieri e Questura.  

Sono confermati tutti i varchi sulla statale 16 che in questi giorni stanno regolando i flussi della circolazione sull’arteria principale del territorio e anche la chiusura di tutte le strade con il confine sud del territorio, in particolare con il Comune di Riccione. 

Sono  1695 in tutto  le persone controllate tra il 30, il 31 marzo e il 1 aprile, di cui  751 lunedì, 481 martedì e 463 nella giornata del 1° aprile, da cui sono state acquisite in totale ben 1147 autocertificazioni. Sono stati invece 1113 gli esercizi commerciali e le attività oggetto del controllo della Polizia Locale nei tre giorni, di cui 243 il lunedì, 344 il martedì e 526 l’altro ieri.  

Controlli da cui emerge un deciso miglioramento per quanto riguarda le persone fuori casa  trovate senza la prescritta autorizzazione che come disposto dagli ultimi decreti, non rischiano  più una violazione penale, che comportava una denuncia all’ex articolo 650, ma solo una sanziona amministrativa, che viene verbalizzata direttamente dagli organi addetti al controllo.

 Iniziano invece ad essere segnalate dagli agenti alcune situazioni irregolari in riferimento ai controlli nelle attività commerciali, dove sono state rilevate 3 violazioni in tutto; 2 con sole sanzioni amministrative per non aver consegnato ai clienti i dispositivi di protezione individuali necessari per effettuare la spesa, come prevedono le disposizioni sanitarie vigenti;  ed una, con  sospensione di attività ad un ortofrutta,  ex art 15 D.L 14 del 2020, che non aveva la documentazione della valutazione dei rischi in regola, violazioni trasmesse agli uffici della Medicina del lavoro, tuttora in corso valutazione. 

Tutte le verifiche dalla Polizia Locale sono messe in atto per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica derivante da Covid-1, per la limitazione del contagio e per far rispettare gli obblighi previsti dalle disposizioni ministeriali e regionali.

Un’attività che vede impegnati ogni giorno una squadra di oltre 50 agenti che, in pattuglie differenti, coprono l’orario diurno durante la settimana e anche quello notturno nei giorni di sabato e domenica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here