Covid19, Morrone (Lega) a Conte: 400 mln cifra irrisoria

0
80

(Sesto Potere) – Forlì, 29 marzo 2020 – “Cosa risponderanno i sindaci ai cittadini che andranno in Comune a chiedere risorse che non ci sono?”. Il deputato della Lega Jacopo Morrone è disgustato di fronte a “un Governo che gioca sulla pelle delle amministrazioni comunali, in prima linea di fronte alle difficoltà dei cittadini. Ma ancora peggio è illudere gli italiani che credono al premier Conte quando annuncia di aver devoluto ai Comuni risorse miliardarie per aiutare le famiglie. L’amara realtà è che non è vero. Conte ha usato sapienti artifici linguistici per confondere le acque”.

I 4,3 miliardi disposti sul fondo di solidarietà dei Comuni [annunciate ieri sera dal premier] – non sono risorse aggiuntive – spiega il deputato del Carroccio – , ma un anticipo di quanto già previste a favore delle amministrazioni locali per garantire i servizi di cui il cittadino fruisce normalmente durante l’anno. Sarà quindi molto difficile che si possa utilizzare un euro di questi 4,3 miliardi per sostenere nuovi bisogni dettati dall’emergenza. I milioni aggiuntivi che Conte ha destinato a 8.000 Comuni italiani sono quindi solo 400. Una cifra irrisoria se pensiamo alla platea delle famiglie in difficoltà”.

“Una vera e propria beffa nei confronti dei sindaci, a cui il Governo scarica la responsabilità di opporre dei ‘no’ alle richieste dei propri amministrati. Ma una beffa anche per gli italiani abbandonati da un Governo che naviga a vista e produce solo annunci autopromozionali”: conclude Morrone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here