Covid19, Minutillo (FdI) a Zattini: Riaprire il Mercato delle Erbe di Forlì

0
140

(Sesto Potere) – Forlì – 24 marzo 2020 – “Come Fratelli d’Italia riteniamo  assolutamente sbagliato e anche contrario al Dpcm del 22.03.2020 emesso del governo Conte il provvedimento regionale  di chiudere i mercati che danno lavoro a tanti piccoli esercizi  che commerciano prodotti alimentari di prima necessità”: così con un comunicato Davide Minutillo, capogruppo di FdI a Forlì contro il provvedimento che dispone la chiusura dei mercati ed anche del Mercato delle Erbe di Forlì a cui è stata imposta la chiusura fino al prossimo 3 aprile.

Mercato delle Erbe

“Ma se è vero che le grandi catene di distribuzione possono rimanere aperte non si capisce perché creare un danno ai piccoli venditori che svolgono un servizio essenziale ai cittadini e soprattutto che favoriscono i prodotti a km zero”: accusa Minutillo.

Da parte loro i negozianti del Mercato delle Erbe di Forlì si sono attrezzati per fornire il servizio di consegna dei prodotti a domicilio (info: https://www.facebook.com/mercatodelleerbeforli).

Minutillo

Secondo un studio di Fratelli d’Italia: “il provvedimento di Bonaccini del 21.03.2020 che impone ai mercati che vendono generi alimentari di rimanere chiusi non è applicabile in quanto è antecedente rispetto a quanto emanato dal presidente del consiglio che non vieta assolutamente dì chiuderemo mercati che che vendono generi alimentari”.

“Su questo tema abbiamo presentato un question time a livello regionale e comunale  affinché venga chiarita questa situazione sgradevole per i commercianti del territorio. Riteniamo che tutelare  almeno in campo alimentare i piccoli commercianti sia doveroso perché non sono figli di un Dio minore rispetto alle grandi catene di distribuzione che invece rimangono aperte indistintamente”: aggiunge Davide Minutillo.

Con queste premesse il capogruppo di FdI di Forlì chiede al sindaco Zattini di aprire immediatamente il Mercato delle erbe e il mercato agricolo. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here