Covid19, maxitruffa su mascherine, arrestato imprenditore

0
302
Guardia di Finanza

(Sesto Potere) – Roma – 9 aprile 2020 – Arrestato per turbativa d’asta e inadempimento di contratti di pubbliche forniture l’imprenditore Antonello Ieffi, riconducibile alla società  Biocrea che aveva vinto una bando per la fornitura di “dispositivi di protezione individuale (mascherine) e apparecchiature elettromedicali”.

auto-finanza

La notizia è confermata dalla Consip , la società per azioni, partecipata al 100% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, che opera al servizio della Pubblica Amministrazione, e che ricorda che la stessa Biocrea, società riconducibile allo Ieffi, era stata esclusa il 19 marzo dalla procedura  d’urgenza a causa di false dichiarazioni inerenti le proprie posizioni tributarie, annullandone in autotutela l’aggiudicazione della  fornitura di 24 milioni di mascherine che mai sarebbero state distribuite, visto l’inadempimento alla data di scadenza prevista nel contratto per la prima consegna dei dispositivi di protezione individuale.

E sempre le attività investigative condotte dal Gico del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Roma sono state avviate in seguito alla denuncia effettuata da Consip stessa alla Procura della Repubblica di Roma.

Inoltre, nell’ambito delle stesse verifiche e controlli, Consip ha escluso la Dental Express H24 – società sempre riconducibile allo Ieffi – anche dalla successiva procedura d’urgenza per “mascherine chirurgiche e dispositivi di protezione individuale”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here