Covid19, immigrato ubriaco viola norme e minaccia agenti

0
104

(Sesto Potere) – Ferrara – 26 marzo 2020 –  Lunedì scorso  il dipendente di un market cittadino ha informato la sala operativa del 113, questura di Ferrara, che un cittadino extracomunitario in stato di ubriachezza , aveva sottratto due lattine di birra, dallo scaffale del negozio con il proposito di non pagarle.

Gli operatori della squadra volante giunti all’interno del market ,  individuavano l’uomo che stringeva nella mani una lattina  di birra, in preda ai fumi dell’alcol, seduto nelle vicinanze di una cassa intento a minacciare il dipendente del locale e rendere impossibile l’attività commerciale.

Alla vista degli operatori di polizia , l’uomo, alla richiesta di fornire i documenti per l’identificazione, non solo mostrava insofferenza, ma dava in escandescenza sino ad aggredire gli agenti  anche verbalmente  con le seguenti minacce : “ se mi denunciate vi ammazzo tutti”, “se mi portate in questura, oggi finisce male”, “se mi portate dentro io mi taglio e mi ammazzo”, “io non ho paura di voi e non vengo con voi”.

Al termine degli accertamenti il malvivente veniva denunciato per furto aggravato, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale  e per inosservanza delle prescrizione del DPCM sul contenimento del Covid19.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here