Covid19 e Zangheri, Pd Forlì: “molte perplessità su quanto fatto”

0
196
casa-di-riposo-Zangheri

(Sesto Potere) – Forlì – 8 maggio 2020 – In merito al Consiglio comunale straordinario che si è tenuto ieri e che ha trattato anche gli effetti provocati dall’epidemia da COVID-19 nelle RSA e strutture protette del nostro territorio, inclusa la Zangheri, oggi sotto la lente della Magistratura per i casi di contagio, il gruppo consiliare del Partito Democratico di Forlì , in una nota manifesta: “molte perplessità” su quanto ha affermato il sindaco di Forlì (e cioè “che tutto ciò che poteva essere fatto sia stato fatto”), quando altre strutture socio-sanitarie del nostro Comune, adottando protocolli stringenti, hanno evitato tutto questo”.

casa-di-riposo-Zangheri

“Era doveroso nei confronti dei cittadini e delle famiglie convocare un Consiglio comunale in cui potessero trovare risposte ed informazioni, in piena trasparenza, rispetto ad una vicenda che rischiava di passare alla sola cronaca della stampa – afferma il Gruppo del Partito Democratico -. Dispiace che il Sindaco e le forze di maggioranza abbiano preferito contestare l’utilità e il bisogno di un confronto pubblico, anziché profittarne per analizzare le criticità, e farne tesoro per i prossimi tempi in cui si dovrà convivere con il Covid-19”.

“Non vogliamo dare lezioni ex post, o attribuire responsabilità che spettano alle autorità competenti, ma crediamo che quanto è accaduto implichi la necessaria adozione di correttivi, partendo da un coinvolgimento informato e stringente con gli ospiti, le loro famiglie e l’AUSL; per questo continueremo a monitorare la situazione e a sollecitare l’amministrazione in tal senso”: conclude il gruppo consiliare del Partito Democratico di Forlì.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here