Covid19, dal Consiglio Notarile di Bologna 45.000 euro per materiale sanitario

0
269

(Sesto Potere) – Bologna – 15 aprile 2020 – Il Consiglio Notarile di Bologna ha destinato 45.000 euro alla salute pubblica, veicolando tali risorse nell’acquisto di materiale sanitario che verrà destinato alle necessità degli ospedali locali impegnati a fronteggiare l’emergenza Covid-19.

Si tratta di attrezzature acquistate su espressa segnalazione del reparto di Ingegneria Clinica dell’Azienda USL di Bologna per le strutture sanitarie in questo momento di grave emergenza. 

I Notai sono vicini ai cittadini, oltre che mettendo a disposizione le proprie competenze di giuristi esperti e imparziali, anche con un aiuto economico per la fornitura  del materiale indispensabile nella cura del virus.

A sottolineare la vicinanza del notariato al territorio, le parole del Presidente Claudio Babbini: “Questa emergenza non poteva certo lasciarci indifferenti: i Notai sono Pubblici ufficiali e, insieme, membri delle comunità in cui esercitano la propria professione. Una comunità messa in questi mesi in condizioni di seria difficoltà: per questo l’augurio è che le risorse messe a disposizione dal Consiglio notarile rappresentino un contributo utile a far sì che l’emergenza possa risolversi nel modo più rapido ed efficace possibile. Come Notai siamo a fianco dei cittadini in tanti importanti e delicati momenti della vita, dall’acquisto dell’abitazione fino alla scelta delle persone cui lasciare le proprie sostanze, e così abbiamo voluto, anche in questo frangente, essere al fianco dei cittadini”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here