Covid19, da Acer Reggio Emilia sportello mobile welfare on the road

0
163

(Sesto Potere) – Reggio Emilia – 29 marzo 2020 – Acer Reggio Emilia, grazie alla collaborazione con Consorzio sociale Care Expert, ha attivato una postazione mobile attrezzata nei principali quartieri di edilizia residenziale pubblica per aiutare gratuitamente le persone che, a causa delle limitazioni imposte dai provvedimenti per l’emergenza Covid-19, si trovano in difficoltà a svolgere le piccole attività quotidiane.

Dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12.30, lo sportello mobile “Welfare on the road” sarà a rotazione in dieci quartieri della città: via Monte San Michele (lunedì 30 marzo), via Galeotti a Sesso (martedì 31 marzo), Rosta Nuova (mercoledì 1 aprile), Gardenia (giovedì 2 aprile), Pieve Modolena (venerdì 3 aprile), Foscato (lunedì 6 aprile), Villaggio Stranieri (martedì 7 aprile), Compagnoni (mercoledì 8 aprile), Don Pasquino Borghi (giovedì 9 aprile), Mascagni (venerdì 9 aprile).

Presso la postazione mobile, i cittadini possono prenotare spesa alimentare e farmaci che saranno consegnati la mattina seguente direttamente a casa loro. La postazione è attrezzata anche per effettuare il pagamento di bollette e utenze.

Il personale è munito di tesserino di riconoscimento e dispositivi di protezione idonei per la tutela della salute e della sicurezza e distribuiscono materiali informativi relativi ai comportamenti da tenere per arginare la diffusione del Coronavirus.

Dal 23 marzo è attivo anche il numero 337.1318883, al quale i cittadini, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 17, possono rivolgersi per richiedere i servizi gratuiti elencati. Gli operatori sono a disposizione per fornire inoltre assistenza e supporto e alleviare il senso di solitudine e di isolamento causato dai provvedimenti in atto.

Ad oggi sono state circa una cinquantina le richieste di servizi soddisfatte, tra coloro che si sono rivolti direttamente allo sportello mobile e quelli che invece hanno preferito telefonare per prenotare i servizi.

“Acer Reggio Emilia, nonostante le difficoltà, continua a prestare i propri servizi agli utenti e a raccogliere le segnalazioni ai consueti numeri di telefono aziendali, ma si è attivata anche nei quartieri per rispondere ai bisogni dei cittadini che in questo periodo potranno avvalersi del sostegno concreto e gratuito di operatori e professionisti messi a disposizione direttamente sotto casa” ha commentato il presidente di Acer Reggio Emilia, Marco Corradi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here