Covid19, aumentano i controlli della polizia a Ferrara

0
173

(Sesto Potere) – Ferrara – 26 marzo 2020 – Prosegue il dispositivo messo in campo dal Questore di Ferrara, teso ad  assicurare il mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica, in tutta la città e in particolar modo nella  zona   “Gad”, quest’ultima ancora oggetto di presenze ingiustificate.

I controlli volti a prevenire ed eventualmente a reprimere tempestivamente i reati in genere, nonché per verificare la corretta attuazione ed il rispetto della normativa vigente emanata per fronteggiare e contenere l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del  Covid_19, hanno portato i seguenti risultati:-

Sono stati identificati 123 persone di cui 8 deferite,  in stato di libertà,  all’Autorità Giudiziaria per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità (art. 650 c.p.).

In particolare: gli operatori della squadra volante,  durante il servizio di vigilanza, notavano in una via cittadina, manifesti inequivocabilmente riferiti all’attività di allenamento praticata in un locale.  Identificavano il titolare  il quale rappresentava  che nella struttura non vi era  alcuna palestra e ne attività in corso. In un primo momento il titolare riferiva agli agenti di polizia che non potevano accedere all’interno del locale in quanto proprietà privata, poi, compresa la situazione, consentiva l’accesso, qui si riscontrava attrezzature da palestra e la presenza di due ragazze, non atlete professioniste, che si stavano allenando. Scattava per tutti  la denuncia, nonchè la segnalazione all’Autorità Amministrativa per la sospensione dell’attività.

 Altre cinque persone, venivano sorprese a girovagare per le strade senza una valida giustificazione: chi uscito per  fare una passeggiata “ a km da casa ” , chi per andare  in farmacia ma senza medicinali o ricetta o chi  proveniente da altro comune dichiarava di essere stanca di stare nel suo luogo di dimora.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here