Covid: Rt e nuovi casi in calo in Emilia-Romagna, verso il ‘giallo’ prossima settimana

0
160

(Sesto Potere) – Bologna – 12 maggio 2021 – In Emilia-Romagna si registra un alleggerimento complessivo della situazione pandemica: l’Rt regionale è sceso a 0.89, in calo rispetto alla settimana precedente. L’incidenza su 100mila abitanti è di 95.88, anch’essa in calo. Ampiamente sotto la media sono gli over 85, il cui livello di incidenza è 46; nella fascia dai 65 agli 84 anni il livello di incidenza è di 49: per entrambe le classi l’incidenza è pertanto quasi la metà rispetto a quella regionale.

Bonaccini

“Segno che – ha ricordato  l’assessore alle Politiche per la salute, Raffale Donini, oggi in video conferenza stampa di aggiornamento su piano vaccinale e andamento epidemiologico – la vaccinazione prioritariamente rivolta alle persone anziane e vulnerabili sta mostrando i suoi effetti. Scendendo con l’età anagrafica, l’incidenza dai 45 ai 64 anni è 85, sempre su 100mila abitanti, mentre in tutte le classi più giovani è sopra la media regionale. A questo proposito, l’assessore ha ricordato come “si stia procedendo a passo spedito, a livello internazionale, sulla possibile vaccinazione delle età adolescenziali. Una notizia che ci riempie di gioia perché potremmo intervenire, quando avremo l’autorizzazione, su una fascia di popolazione la cui circolazione del virus, come dimostrano i dati, non è banale”.

I ricoveri sono drasticamente diminuiti: l’occupazione dei reparti Covid è al 25% (40% la soglia di rischio), del 29% in quelli di Terapia intensiva (30% la soglia limite).

Il governatore dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, nel corso di una sua intervista ad Uno Mattina, dopo aver confermato la richiesta di rivedere l’attuale criterio fondato sull’Rt per la classificazione del codice colore delle regioni, appena ieri aveva rassicurato sul fatto che: “L’Emilia Romagna resterà probabilmente in zona gialla anche la prossima settimana… non è automatico il superamento dell’1 per andare in arancione”.