(Sesto Potere) – Meldola – 4 dicembre 2021 – “Ebbene si, dopo una strenua resistenza di una settimana di quarantena, vitamine, scongiuri, due dosi di vaccino a suo tempo, senza contare che da marzo 2020 tento di sfuggirgli, il covid ci ha colpiti! Ieri sera l’ardua sentenza di positività. Che dire?speriamo sia breve e con meno sintomi possibile nonostante già sia un pò uno straccetto… Alcuni mi hanno chiesto se mi sono pentita del vaccino?mai anzi ora più che mai ne urlerei al mondo la necessità, invitando tutti anche al massimo senso di responsabilità e a non sottovalutare le situazioni. Ogni comportamento ricade sugli altri.
E io ahimè lo sto vivendo”: così, nella sua pagina Facebook Jennifer Ruffilli , vicesindaco e Assessore con delega ai Servizi Sociali, Politiche per la Famiglia, Sicurezza, Personale, Volontariato, Bilancio e Tributi, Pace e Diritti Umani del Comune di Meldola.

Jennifer Ruffilli, 35 anni, vive a Meldola dal 2011 ed è mamma di una bimba di 4 anni. Laureata in Scienze Politiche, indirizzo Relazioni Internazionali e Diplomatiche, dopo la laurea ha seguito numerosi corsi di alta formazione nell’ambito della parità di genere e della cooperazione internazionale, oltre ad avere approfondito la conoscenza di quattro lingue straniere.

È un funzionario del Ministero dell’Interno, specializzata in protezione internazionale dopo aver lavorato alle dipendenze del Comune di Forlì per circa 8 anni seguendo l’Ufficio Stampa e gli Eventi Istituzionali.