(Sesto Potere) – Bologna – 17 marzo 2021 – Continua in Emilia-Romagna la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dagli 85 anni in su.

Alle ore 15.07 sono state somministrate complessivamente 622.174 dosi, di cui 8.104 soltanto oggi; sul totale, 207.222 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Il governatore regionale Bonaccini ieri, al termine della sua visita al punto vaccinale di San Pietro in Casale, nel bolognese, ha dichiarato: “Servono risposte chiare e in tempi rapidi su AstraZeneca, ma la campagna vaccinale prosegue con Pfizer e Moderna”.

Intanto, anche dopo lo stop AstraZeneca, proseguiranno oggi e nei giorni a venire le prenotazioni per le persone dai 75 ai 79 anni e per tutti coloro che avevano già ottenuto un appuntamento – poi sospeso – sarà fissata a breve una nuova data.

Il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate.