(Sesto Potere) – Forlì – 24 ottobre 2021 – “Care amiche e cari amici, purtroppo sono costretto a uno stop forzato nelle mie molteplici attività a causa della positività riscontrata al Covid-19. Ovviamente sono vaccinato e questo mitiga di molto gli effetti del virus, che si è limitato a sintomi da raffreddamento, momenti di mal di testa acuto e di dolore nella zona lombo-sacrale. E poi molto stanchezza”: lo racconta questa sera nella sua pagina Facebook il deputato forlivese di Italia Viva Marco Di Maio.

“Tutti i miei familiari sono risultati negativi a tampone molecolare, sia i contatti più stretti che quelli meno diretti. Sono seguito dal mio medico di base e dall’Ausl, come da prassi. Mi trovo in assoluto isolamento da ogni altra persona; sono accudito a distanza da Chiara (la moglie, ndr) con la supervisione di Pietro (il figlio, ndr) e grazie a Dio non mi manca nulla se non la possibilità di abbracciarli”: aggiunge Di Maio.

“Senza vaccino, sarebbe stato un disastro: avrei contagiato i miei familiari, le persone che ho incontrato e chissà quanti; e ciascuno di loro avrebbe potuto infettare altre persone. Grazie al vaccino, invece, sono qui: isolato da tutti, certo, ma nel mio studio a lavorare, a scrivere, a leggere, a telefonare. E tutto sommato posso anche permettermi di sorridere sentendo i rumori di Pietro che al piano di sopra fa impazzire la mamma. Presto ne usciremo”: conclude il post di Marco Di Maio.