Covid, l’Italia si è rimessa in moto: studio Osservatorio Congiunturale Format Research

0
470

(Sesto Potere) – Roma – 28 giugno 2021 – Nella prima parte del 2021 torna a crescere la fiducia delle imprese italiane, invertendo il trend dopo le chiusure di fine 2020, l’anno dell’esplosione della pandemia. La previsione per i mesi estivi è di un’ulteriore crescita, che riavvicina l’indicatore ai livelli pre-crisi. Migliora il sentiment delle imprese italiane anche riguardo l’andamento della propria attività economica: l’indicatore è in crescita nei primi mesi del 2021, con un outlook in ulteriore miglioramento per i mesi estivi. Preoccupa tuttavia la situazione occupazionale a causa dei colpi inferti dalla crisi.

Questo emerge dall’ Osservatorio Congiunturale Format Research.

Secondo questo studio resta però evidente la distanza tra i comparti dell’industria, in veloce recupero, e del terziario, in miglioramento grazie alle riaperture, che non vedrà un reale miglioramento prima della fine del 2021.

L’andamento negativo dei consumi frenati dalle misure di contrasto (le chiusure) alla pandemia ha inciso sui ricavi delle imprese, ma da qui al 30 giugno ci si aspetta un cambio di tendenza che, pur mantenendo l’indicatore sotto i livelli pre-crisi, coinciderà con il miglior risultato degli ultimi 18 mesi.

Fatica a ripartire l’indicatore relativo ai tempi di pagamento, lontanissimo dai livelli precedenti la crisi. Tale fatto incide sulla liquidità delle imprese italiane, in difficoltà nel fare fronte al proprio fabbisogno finanziario. Proprio la liquidità ha rappresentato il problema principale per le imprese durante la crisi. L’indicatore congiunturale dell’ Osservatorio Format Research è tuttavia previsto in crescita da qui al 30 giugno, anche se lontano dai livelli pre-crisi.

Nel periodo di crisi è cresciuta la domanda di credito da parte delle imprese, che nel 68% dei casi hanno ottenuto risposta positiva. Gli imprenditori italiani fanno tuttavia segnare un peggioramento del sentiment con riferimento ai costi ai quali il credito viene concesso.