Covid, in Aeroporto Bologna sperimentazione tamponi per chi rientra dai Paesi a rischio

0
289
pista aeroporto di bologna

(Sessto Potere) – Bologna – 19 agosto 2020 – Domani, 20 agosto, dalle 12.45 alle 17.45, il Dipartimento di Sanità Pubblica sperimenterà la somministrazione del tampone per chi rientra dai Paesi a rischio all’aeroporto Marconi di Bologna.

Il punto tamponi sarà attivato nel Presidio Sanitario di Pronto Soccorso, nell’area Arrivi, al piano terra dell’aeroporto. 4 operatori saranno a disposizione per effettuare il tampone durante la giornata di sperimentazione per eseguire fino a 480 tamponi.

L’orario della sperimentazione è stato scelto per testare un momento di forte affluenza, dato che prevede diversi arrivi, in particolare dalla Spagna.

Il tampone è obbligatorio per chiunque risieda a Bologna o nei comuni della Città Metropolitana (esclusa Imola) o si fermi a Bologna per più di 5 giorni, e sarà prenotabile online su www.ausl.bologna.it fino al 19 agosto. Il referto sarà disponibile entro 24-48 ore sul portale Referti online dell’Azienda USL.

Per quanto riguarda gli operatori sanitari dell’Azienda USL di Bologna, in alternativa a quanto sopra, possono segnalare il proprio rientro ed eseguire il  tampone presso l’U.O.  Medicina  del  Lavoro  scrivendo  a:  coronavirus@ausl.bo.it,  inviando  il  modulo disponibile sul sito www.ausl.bologna.it.

Continua, intanto, l’attività ordinaria di controllo delle persone in arrivo da Croazia, Grecia, Malta e Spagna in via Boldrini 2, dove da sabato a oggi sono già stati effettuati 672 tamponi. Da domani l’attività sarà potenziata per arrivare a regime a 720 tamponi giornalieri per rispondere alle tante prenotazioni arrivate in questi primi giorni. Infatti, sono 4.200 le prenotazioni raccolte finora, di cui 36% di persone che arrivano dalla Croazia, 31% dalla Grecia, 30% dalla Spagna e il 3% da Malta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here