Covid, il Ramazzini di Carpi riapre le porte ai pazienti negativi e a Comacchio sede vaccinale più comoda

0
301

(Sesto Potere) – Bologna – 25 maggio 2021 – Continua in Emilia-Romagna  la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni e le persone dai 55 anni in su.

In Emilia-Romagna anche i 40-49enni, cioè i nati dal 1972 al 1981 compresi, possono registrarsi on line per la somministrazione del vaccino anti Covid collegandosi al sito internet della Regione http://salute.regione.emilia-romagna.it/candidature-vaccinazione lo stesso disponibile per la classe d’età 50-54 (i nati dal 1967 al 1971 compresi).

sede vaccinale comacchio

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 2.447.509 dosi, di cui 18.913 soltanto oggi.
Sul totale, 849.789 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale, di queste in maggioranza – 490.738 – donne.

Sul fronte della lotta alla pandemia da segnalare che il reparto di Medicina Interna dell’ospedale Ramazzini di Carpi, in provincia di Modena, continuativamente attivo da 7 mesi, da ieri è Covid free e riapre le porte ai pazienti negativi.

Sempre ieri è stata attivata presso il centro sportivo cittadino in sostituzione di quello presso la Casa della salute una sede vaccinale più comoda e confortevole per le vaccinazioni Covid 19 a Comacchio. Il nuovo hub ha tre ambulatori che potranno assicurare fino a 400 dosi al giorno. Potenzialità che potranno aumentare ulteriormente con l’apertura serale, anche in vista dell’allargamento a ulteriori target di popolazione vaccinabile, tra cui lavoratori, in particolare quelli del comparto turistico.

“Un bel risultato conseguito grazie alla collaborazione tra l’azienda Usl di Ferrara e l’amministrazione comunale. Avanti insieme così”: s’è congratulato l’Assessore alle Politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna Raffaele Donini.